Nei giorni scorsi, i Carabinieri della Compagnia di Cerignola, nell’ambito di un servizio coordinato di controllo del territorio disposto dal Comando Provinciale di Foggia, hanno arrestato tre persone in flagranza di reato tra i comuni di Cerignola e Trinitapoli.

In particolare, a Trinitapoli, i Carabinieri della locale Stazione hanno sventato due furti, recuperando la refurtiva e riconsegnandola ai legittimi proprietari. Nella prima operazione è finito in manette CAMPAGNA FRANCESCO, cl. ’87, pregiudicato trinitapolese, per furto aggravato. I militari operanti, attivati da una donna dopo che un uomo le aveva rubato la bicicletta, hanno sorpreso il malfattore mentre si allontanava dal centro cittadino proprio a bordo della bicicletta appena rubata. Il Campagna, dichiarato in stato di arresto, è stato sottoposto agli arresti domiciliari. Poco dopo, invece, in manette è finito SOMMA ANTONIO, cl. ’87, pregiudicato di Trani ma domiciliato a Trinitapoli, soggetto sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di P.S. con obbligo di soggiorno nel comune di residenza. In particolare i militari lo notavano mentre stava uscendo insieme ad un complice da una scuola, al momento soggetta a lavori di ristrutturazione, subito dopo aver asportato vari attrezzi da lavoro per un valore di oltre 1000 euro. Mentre il complice riusciva a far perdere le proprie tracce, il Somma è stato bloccato e sottoposto agli arresti domiciliari.

A Cerignola, invece, i militari della locale Stazione hanno arrestato MARANO ANDREA ANTONIO, cl. ’92, pregiudicato cerignolano. Lo stesso, sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, è stato sorpreso all’esterno della stessa. Su disposizione del P.M. di turno il Marano è stato risottoposto agli arresti domiciliari. Dovrà rispondere del reato di evasione.

Questo slideshow richiede JavaScript.

CONDIVIDI
  • Davide

    Sono sempre i soliti, a chi c….o aspettate a mandarli a la Cayenna,?

  • ROSSO

    tagghiadc i ppall a sti bastard!!!