Il 16 luglio si celebrerà la festa della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo che accoglie i molti devoti e fedeli della città di Cerignola, raccolti intorno alla bella chiesa del Carmine, illuminata artisticamente. Le celebrazioni di quest’anno sono iniziate domenica 2 luglio con l’intronizzazione del settecentesco simulacro della Vergine del Carmine. Da giovedì 6 un’antica Icona della Madonna del Carmine è stata portata in “Peregrinatio” per le strade della Parrocchia, sostando in varie case di parrocchiani che hanno accolto e venerato con devozione la Sacra immagine. L’animazione è stata affidata al salesiano don Carlo Cassatella, parroco della chiesa di Cristo Re con riflessioni sulla spiritualità carmelitana. Sabato 8 luglio un’ora di spiritualità carmelitana guidata da S. E. Mons. Luigi Renna sul tema: “Il castello interiore” la II e III stanza. Domenica 9 luglio la S. Messa con la partecipazione dell’Unitalsi e i malati della parrocchia.

Sabato 15 luglio, vigilia della festa, alle 19,30 Santa Messa celebrata da S. E. mons. Luigi Renna con la partecipazione della Confraternita e del Terz’Ordine Carmelitano. Giro per la città della bassa banda “L’Armonia” città di Molfetta. In serata il suono delle campane e le note della commovente “Salve Regina” accoglieranno festosamente l’arrivo del tradizionale e secolare carro trionfale in piazza Carmine. Alle 21,00 nella piazza riccamente addobbata dalle luminarie della Ditta F.lli Massa che ha curato anche l’addobbo interno della chiesa, la Compagnia stabile del Salone Margherita di Napoli presenta lo spettacolo di varietà: “TuppeTuppeMariscià. I favolosi anni Cinquanta e…”. Sono disponibili posti a sedere.

Domenica 16 luglio, giorno della festa, alle ore 7,00 lo sparo dei mortaretti annuncerà l’inizio delle celebrazioni. Alle 11,00 la solenne celebrazione eucaristica presieduta da S. E. mons. Luigi Mansi, Vescovo della Diocesi di Andria e recita della supplica alla Vergine del Monte Carmelo, con la partecipazione degli artigiani della città, dei quali la Madonna del Carmine è protettrice. A sera, le strade della città saranno allietate dal Concerto bandistico “Vincenzo Di Savino” città di Cerignola”. Alle 19,30 la Santa Messa, poi la processione, con l’Immagine portata trionfalmente, sul carro trionfale per le vie principali della città. Al termine della processione recita della preghiera di affidamento alla Madonna. Alle 23,00 spettacoli di fuochi pirotecnici e giochi pirici all’ombra del campanile della ditta Pirodaunia di San Severo, con cascate luminose che illumineranno la splendida piazza antistante la chiesa.

CONDIVIDI