Nasce a Cerignola il circolo “Salvatore Tatarella” di Fratelli d’Italia- Alleanza Nazionale. A costituirlo un gruppo di una trentina di giovani professionisti, avvocati, farmacisti ed imprenditori, che non hanno mai avuto ruoli in passato in nessun partito, né sono mai stati amministratori locali.

“Da oggi rinasce la destra a Cerignola, rinasce Alleanza Nazionale. Noi ci siamo e sappiamo che in tanti vogliono unirsi a noi nel nome di Salvatore Tatarella.” A darne notizia i Portavoce del locale circolo, Paolo Grisorio, giovane avvocato, e Salvatore Zamparese, farmacista, cresciuti nelle fila di Azione Giovani, movimento giovanile di An e altri ragazzi tra i quali Gianpaolo Cianci, figlio di Nando, figura storica della destra cittadina e da sempre vicino all’ex Sindaco prematuramente scomparso, e Laura Raffaeli, avvocato e portavoce dell’associazione Puglia di destra promossa da Salvatore Tatarella.

“La destra a Cerignola è Tatarella. La storia della destra e di An a Cerignola, e non solo, è indissolubilmente legata alla figura di Salvatore Tatarella – afferma Grisorio – e per questo abbiamo deciso di aderire al solo partito di destra presente nel panorama politico attuale e di dedicare il circolo a Salvatore. “

“Ci rivolgiamo a tutti quelli che sono stati elettori di Alleanza nazionale che in questa città ha raggiunto percentuali pari al 35% con Tatarella Sindaco. La destra – continua Zamparese – è assente dal panorama politico cittadino da troppo tempo. Siamo giovani professionisti che non hanno mai avuto ruoli di primo piano in An, né responsabilità amministrative. Per questo ci rivolgiamo non solo a chi votava An, ma ai tanti giovani che si sono rifugiati nell’associazionismo e nel civismo, non sentendosi rappresentati da nessun movimento politico.

“Speriamo – conclude Grisorio – possa aggiungersi presto anche Fabrizio Tatarella, ancora comprensibilmente scosso per la perdita del padre e oggi portatore di una pesante eredità. Spetta a Fabrizio, storico riferimento di Giorgia Meloni sin dai tempi di Azione Giovani, al quale i vertici regionali e nazionali di Fdi hanno già esplicitamente chiesto di impegnarsi in prima persona su Cerignola, ricostruire la destra nella Città come gli aveva chiesto il padre. Siamo convinti che con lui tutti insieme potremo ricostruire una destra giovane e forte, con solide radici ancorate nel passato di grandi esempi per tutti noi.”

  • Faro

    E a Farina non chiedete niente? E che cacchio, un personaggio di tale levatura!

  • ma chi c..o so

    secondo me appena la meloni legge il nome di Fabrizio Tatarella fa chiudere il circolo e dura da natale a santo stefano. non lo ha mai potuto digerire hai tempi di azione giovani figuratevi adesso.
    poi solo una piccola considerazione ma sto paolo grisorio e salvatore zamparese quando mai hanno fatto parte di azione giovani? qualcuno del movimento se li ricorda? io non li ho mai visti ne da giovani ne da adulti mha misteri della fede.

    • obbbietttivvvo

      Forse non frequentavi il Liceo Classico, ecco perchè non li hai mai visti! Si vede anhe da come scrivi!!!

      • Punto e virgola

        Anche lei non sembra aver frequentato il liceo classico. Per cortesia, faccia un ripasso sull’utilizzo della punteggiatura.

        • obbbietttivvo

          Sei ridicolo!!! Era solo un adeguamento al Suo livello cultirale!!! Molto palesemente basso!!! Ridicolo!!!

  • Andrea

    Finalmente la destra a Cerignola. Anche io ero in Ag, non certo militante ma uno dei tanti iscritti. Li ricordo.
    Fabrizio Tatarella non a caso è stato il dirigente nazionale della Meloni per tanti anni. Tra i più fidati. Non a caso la Meloni stava sempre a Cerignola per tutte le Feste. Poi non è più venuta.
    magari ritornare a quei tempi.

    • Ma che di

      Dirigente de che? Il partito é nato nel 2012 e lui é stato dirigente per tanti anni, non mi sembra che sia passato un ventennio e poi sappiamo tutti che stava in Futuro e Libertá di Fini.

  • Xxx

    Tatarella non sará mai dei vostri, quello é di futuro e libertá il partito di Fini

  • the jackal

    questa è l’ennesima fuga in avanti del “giovane”Tatarella che crede di poter fare sempre a modo suo. Presto questa sceneggiata verrà sbugiardata da chi ha la competenza per farlo.Mi spiace per i ragazzi citati che si sono fatti infinocchiare dall’ennesima messa in scena di fabrizio!

  • Illuminaci..

    Usare ed abusare del nome dell’unico SINDACO che Cerignola abbia mai avuto negli ultimi 20 anni non merita alcun ulteriore commento.
    Di salvatore ce n’è stato uno ed uno solo, il resto svanisce come neve al sole.
    Ma come caxxo si fa….!
    La destra è una cosa seria!!!!!!

    • Tatarezza

      Meno male che non ce ne sono più.

  • Ospite

    Quante inutili chiacchiere, sembrate vecchie zitelle intorno a un braciere .
    Siete capaci solo di chiacchera.
    Le energie vanno utilizzate per una rinascita.
    Rimboccarci le maniche e lavorare