«Le bugie hanno le gambe corte, anzi cortissime, e a smascherarle questa volta ci pensa la Storia stessa, quella con la “S” maiuscola, quella che viene con la forza dal passato. E smentisce le ennesime bugie di questa Amministrazione che per bocca dell’Assessore Bufano, solo una settimana fa, sosteneva che i lavori della nuova rotatoria delle Dieci Fontane fossero stati interrotti per errori di calcolo progettuale e non “a causa della scoperta di un cunicolo”, di cui l’Assessore ha negato l’esistenza». Così commentano i consiglieri del centrosinistra l’affioramento di quello che sembrerebbe essere invece proprio un cunicolo sotterraneo, emerso nell’area interessata dai lavori  per la nuova rotatoria delle dieci fontane.

«Il vento di ieri ha fatto cedere il terreno utilizzato per coprire quel cunicolo da parte di chi non vuole neanche capire o sapere a cosa siamo di fronte. Un atteggiamento irresponsabile, che al di là dell’affronto alla cura storica e culturale del possibile bene, avrebbe potuto mettere a rischio la cittadinanza visto che il cantiere è facilmente accessibile a chiunque. Per queste ragioni, nella stessa serata ieri ci siamo recati dai Carabinieri di Cerignola, con fotografie alla mano, per presentare la situazione».

«Questa storia evidenzia quanta improvvisazione ci sia nell’azione di questa amministrazione e come su quella rotatoria non ci sia mai stato uno “straccio” di progetto, con un’area di cantiere messa su in violazione ad ogni norma di sicurezza, senza cartellonistica e senza un direttore lavori. Un fatto grave che ci ha portati, attraverso la consigliera Maria Dibisceglia,  a fare esposto alla Procura, alla Prefettura e alla Soprintendenza per i beni storici e culturali».

«Oggi a noi preme che venga messa subito in sicurezza tanto l’area lavori che il ritrovamento, meritevole di adeguato approfondimento sulla sua natura da parte della Sovraintendenza. È necessario tutelare lo scavo in vista delle piogge che il servizio meteo annuncia copiose per i prossimi giorni. Nel frattempo un’attenta riflessione dovrebbe fare chi, pur sapendo, ha taciuto circa il cunicolo, e un’attenta riflessione dovrebbe fare chi ancora sostiene l’amministrazione di Metta & CO, così irresponsabile non solo verso il futuro e verso il passato di Cerignola, ma cosa ancor più inquietante verso il presente di questa città».

Questo slideshow richiede JavaScript.

3 COMMENTI

  1. Le goffe bugie sono quelle vostre cari consiglieri del PD.
    Trattasi di vecchia conduttura.
    Alla faccia della prudenziale attesa
    prima di sparare caxxate.
    Ma come dire..siete abituati.
    Un caro saluto..

  2. PER FORTUNA CHE IL CICOGNINO E’ AVVOCATO, dovrebbe conoscere la legge.

    se qualche ragazzino ci finisce dentro?

    • Il ragazzino finisce dentro ma tu stai fuori di testa . Al ridicolo non c’è mai fine. Ostruire ciò che di bello si può fare è assurdo. Ecco
      La pochezza del PD. Per fortuna che questo paese non vi ha voluti . Ciarlatani …… iac iac

Comments are closed.