«Sento mio dovere provare a portare un po’ d’ordine, atteso che le dinamiche interne di un partito e le sue regole sono il primo punto fondante di chi ritiene la politica un qualcosa che va oltre i proclami». Così l’avvocato Giandonato La Salandra prova a mettere ordine nel susseguirsi di comunicazioni circa la presenza di Fratelli d’Italia a Cerignola.

«A Cerignola il circolo intitolato all’On. Salvatore Tatarella esiste ed è pienamente legittimo secondo le regole statutarie del partito – prosegue il responsabile provinciale -. Prima di tutto il circolo FDI Salvatore Tatarella si occuperà del rilancio della politica nel senso più profondo della parola, perché non si dimentichi che prima di tutto Salvatore Tatarella è stato, come recita un libro di recente pubblicazione, il Sindaco di tutti, e certamente il miglior sindaco che Cerignola abbia mai avuto. Il Circolo vivrà grazie anche alle capacità del Dott. Salvatore Zamparese, dell’ Avv. Paolo Grisorio e dell’Avv. Laura Raffaeli, appassionati di politica ma con un percorso passato “non organico” ad alcun partito. Gianvito Casarella è il portavoce cittadino e come da statuto avrà il compito di unire tutti gli iscritti a Fratelli d’Italia di Cerignola, avendo Egli, come da statuto, la rappresentanza del partito e così interloquendo pienamente con le altre forze politiche del centro ofantino, sempre che queste abbiano la voglia di uscire da talune aree di ambiguità politica».

«La figura di Arcangelo Marro nel coordinamento provinciale – aggiunge – non sconfessa in alcun modo Dott. Salvatore Zamparese o Avv. Paolo Grisorio, essendo egli impegnato, insieme a tutti i componenti dell’esecutivo provinciale, in dinamiche che investono l’intero territorio provinciale. In sintesi, ogni territorio ha un proprio portavoce che nel caso di Cerignola è Gianvito Casarella e nello stesso territorio esiste il circolo dedicato all’on. Salvatore Tatarella che, da statuto, è un circolo ambientale e fa capo a il Dott. Salvatore Zamparese, Avv. Paolo Grisorio e Avv. Laura Raffaeli. Le due realtà operano in coordinamento tra loro e senza sopraffazioni. Lo statuto di Fratelli d’Italia è chiaro e, come ho già detto, da noi le regole valgono doppio. L’Avv. Laura Raffaeli, presidente dell’associazione “Puglia di Destra”, promossa da Salvatore Tatarella, è la neo responsabile provinciale del dipartimento per i rapporti con le professioni del partito della Meloni. L’avv. Fabrizio Tatarella, che conosco dai tempi di quella che fu Azione Giovani, per il suo profondo legame con Cerignola, “la terra del padre”, e con la Capitanata – chiosa Lasalandra -, sono certo e auspico l’essere vicino alla sua città e a Fdi di Cerignola, nel solco degli insegnamenti e dell’impegno politico e amministrativo di Salvatore Tatarella».

6 COMMENTI

  1. ZAMPARESE E CHI E’. POI MARRO GIA’ FALLITO PRIMA DI PARTIRE.

    DOVE ANDATE CON QUESTI “””GRANDI””” ESPERTI DI POLITICA, DI AMMINISTRAZIONE, DELLE ISTITUZIONI, GENTE VERAMENTE MOLTO COMPETENTE.

    DOVE E QUANTI SONO GLI ISCRITTI DI QUEST’ULTERIORE MOVIMENTO POLITICO?

    DOVE VI AVVIATE? TENTATIVI DISPERATI PER FARE COSA??????????????????????????????????????????????????????????
    MI SA CHE SUPERERETE PEZZANO (GRANDE NOME DELLA POLITICA LOCALE E NAZIONALE) GRANDE UOMO!!!!!
    CHE CI ASPETTA ANCORA CARI CONCITTADINI.

    • CERTO CHE “LANOTIZIAWEB” DOVREBBE DAVVERO FILTRARE I MESSAGGI!!! MA QUESTO “SEMPLICE CITTADINO PREOCCUPATO” DA DOVE E’ USCITO?! A CERIGNOLA NON HO MAI VISTO ESPERTI DI POLITICA COMUNQUE!!! SPECIALMENTE ORA!!! POI SEI DI UN’IGNORANZA PAZZESCA!!! SAI COSA E’ UN CIRCOLO?! NON E’ UN MOVIMENTO!!! CHE S PASS!!! SENTI A ME DA DOMANI LEGGITI TOPOLINO!!!

    • Sono persone che devi guardare dall’alto ignorante!!! E comunque scrivi in italiano caprone!!! Vai a lavorare!!! Ciaridd!!!

    • uno aggiusta i telefonini e fa il farmacista, gli altri boh.
      Comunque Gianvito e Fabrizio sono e saranno sempre un riferimento nel partito.

      • Ma si! Chi ha avuto ha avuto chi ha dato ha dato, scordatevi il recente passato e fate un ammucchiata di cicognini sforzisti ex an poi ex pdl poi ex sforzisti. Che poi pure Giannatempo e Co. fecero l’ aperitivo e la locandina con su scritto INSIEME SI VINCE.C’ erano tutti i simboli della destra tranne la cicogna e poi stavano proprio al completo

Comments are closed.