Dopo la conferma del capitano Gianluca Tredici e l’arrivo di Colonnelli, la Castellano Udas comincia a tessere in maniera evidente il roster per la prossima serie B. In settimana hanno firmato con la società biancazzurra altri due nuovi elementi. Il primo è Giuseppe Ippedico, nato a Ruvo di Puglia: un play di tutto rispetto anche se giovane. Nella squadra locale muove i suoi primi passi, poi il trasferimento a Roseto dove milita in Lega Due, l’ultima destinazione in Sicilia a Barcellona Pozzo di Gotto. Ufficiale anche Nunzio Sabbatino, classe ‘92 nato a Pollena Trocchia (NA), cresciuto nel settore giovanile della Mens Sana Siena. Playmaker con trascorsi importanti sempre a cavallo tra Legadue e Serie B: nella sua carriera ha indossato le maglie di Agrigento, Reggio Calabria, Palestrina, Napoli, Ferentino e, infine, l’esperienza a Cento, dove ha disputato egregiamente l’ultima parte di stagione.

Oltre agli arrivi ci sono anche le partenze e in questo caso l’addio è doppio: Lillo Leo e Ivan Scarponi, due degli artefici della storica promozione, lasciano il sodalizio udassino per altre destinazioni. Leo torna a Francavilla per ragioni familiari e di cuore, ed ha firmato per la squadra locale che gareggerà in serie C. Per l’ex capitano della Cestistica San Severo ritorno nella sua città e con i gialloneri di coach Salvemini.

CONDIVIDI