Un 2017 all’insegna dei grandi successi per il team Fighters Dibisceglia-Colucci di Cerignola che, unica squadra a livello nazionale, quest’anno conterà ben sette convocati. A Carrara, zona fiera, dal 25 al 29 ottobre, si svolgeranno gli Unified World Championships italiani che vedranno scontrarsi tra gli altri tutti i migliori atleti provenienti da ogni parte d’Italia.

La nuova nazionale italiana WTKA Kickboxing vedrà ufficialmente i cerignolani, nella sezione Elite, Di Lernia Francesco Pio, Di Lernia Michele (entrambi al quinto anno in nazionale) e Di Francesco Pasquale (secondo anno in nazionale), mentre nella sezione Premier, Lotito Silvio (a 10 anni soltanto per la prima volta in nazionale), Rutigliano Carmine (terzo anno in nazionale), Traversi Francesco (da 5 anni consecutivi in nazionale) e Cavallo Maria (14 anni e prima volta anche per lei).

Proprio i fratelli Di Lernia, inoltre, sono impegnati già da due settimane in due camping di kickboxing, prima a Napoli al Summer camp made in sud, e ora in Ungheria. Gli atleti di spicco, in queste manifestazioni, solo per citarne alcuni, Zsolt Morandi, Richard Veres, Roland Veres, Alex Veres, Tamas Imre, Kristian Jaroszkievic, Laslo Gombos, Jeno Rohonczi, supportati dal maestro Istvan Kiraly, tutti della federazione Wako, con all’attivo almeno un mondiale vinto.

E se ciò non bastasse, ci sono Gabriel Ilie, già campione Italiano di WTKA Pro con all’attivo quattordici incontri tra K1 e Muay Thai, e l’atleta emergente e tra i più promettenti italiani, Angelo Volpe, con all’attivo undici incontri professionistici.

Infine, l’otto giugno scorso, proprio il maestro Domenico Colucci ha vinto il titolo italiano Master Pro, supportato sempre dal Gran Maestro 7° dan Savino Dibisceglia, responsabile del team cerignolano e del Puglia WTKA Tatami, nonché vice presidente italiano della FISC Italia, il quale ai nostri microfoni racconta: «Stiamo lavorando davvero bene, lo dico ogni anno e sembra che facciamo sempre il massimo ma poi, l’anno successivo, miglioriamo ancora; significa che i grandi sacrifici, come dico sempre ai ragazzi, ti ripagano sempre. Col collega Domenico abbiamo messo in piedi una gran bella struttura che da diversi anni sta formando atleti di ottimo livello, riceviamo complimenti da colleghi nazionali e internazionali e questo mi riempie d’orgoglio. La preparazione è l’elemento fondamentale e sette atleti in nazionale ne sono la dimostrazione pratica. Ora ci prepariamo per i prossimi impegni di ottobre sempre coscienti che senza impegno non si va da nessuna parte».

Questo slideshow richiede JavaScript.