E’ Vincenzo Erinnio, consigliere di maggioranza a fare il punto della situazione su i diversi lavori cancerizzati dall’amministrazione comunale di Cerignola. «Nessuna pausa, seppur breve, in questi caldi mesi. La città non può attendere e si lavora, si continua ad apportare modifiche, a realizzare opere» dice il consigliere cicognino.

«Si lavora per demolire e ricostruire l’ala pericolante della scuola elementare “G. Di Vittorio” – continua -, dobbiamo restituirla prima ai bambini e poi alla città. Si lavora per la Piazza della Libertà in cui il 3 Novembre dovrà essere ricollocato il Murale dedicato a G. Di Vittorio. Si lavora per la Rotatoria di Via 25 Aprile, quella che eviterà i continui incidenti e renderà sicuro quell’incrocio. Si lavora allo Stadio Comunale Monterisi per i lavori di adeguamento affinché l’Audace possa giocare il campionato di serie D e possa ospitare dignitosamente tifoserie cittadine e tifoserie ospiti. Si lavora per il Pala Cicogna, in questo momento si sta montando il parquet, le squadre della città devono essere onorate perché meritano tanto. Si lavora in Viale S. Antonio per la risistemazione del basolato e la ricollocazione di alberi idonei alla città. Si lavora nelle strade extraurbane, terminata la Torricelli si prosegue verso Via Teano e Scarafone. Si lavora per la pista di Mountain Bike che dovrà essere inaugurata il 3 Settembre. Si lavora per il rifacimento di Piazza del Cinquecentenario e la ristrutturazione della ex cabina ENEL in cui si stanno realizzando alloggi di edilizia popolare. Stiamo lavorando per fornire il quartiere Torricelli di un parco giochi, in quella zona serve tantissimo per i bambini».

E non ci si ferma al lavoro sulle opere, secondo Erinnio, poiché «si lavora negli uffici comunali per le presentazioni delle candidature ai bandi regionali del settore cultura e spettacolo, per almeno 20 assunzioni, tramite concorso, in Comune. Noi lavoriamo per una città più bella, più vivibile, lavoriamo per dare sistemazione definitiva a problemi ormai atavici, quelli di cui nessuno si è mai occupato negli anni e siamo fieri di farlo, ne andiamo orgogliosi perché nel vedere le recinzioni bianche e rosse che delimitano i cantieri riusciamo ad immaginare il dopo, il fine lavori e la restituzione alla città. Non esiste più il termine “dopo la Madonna” – conclude Erinnio – abbiamo lavorato anche per questo, oggi ci piace dire “aspettando la Madonna”».

CONDIVIDI
  • Ma basta, bastaaaaaa

    Ma perché non accompagnate questo tizio al mare, assicurandovi che non abbia un pc tra le mani. Perché ci strarotto con queste sue pappagallesche uscite a ripetizione. State lavorando? Va benissimo. Ma mo ci fate il piacere che tacete fino a quando ve ne andate dagli occhi? Avete ancora 3 anni per atterrare la città con presunzione, arroganza, cialtroneria e superficialità. Fatecelo sto piacere. Tanto a Cerignola anche se distruggete non se me accorge più nessuno. Ma statevi zitti e buoni. Ca cia avet rott proprie … scetavenn au maire.

  • Ve fategh

    Io non capisco perché questa testata pubblica le cazzate del tronista. Ma perché non gli consigliate di andare a lavorare a questo nullafacente. Ma che peccato abbiamo fatto per avere questi personaggi ad amministrare questa sventurata città.

  • manco’t.

    Ma sto CIARLATANO ha do sot. Abbiamo abbiamo abbiamo.abiglit ho mor ca no ze quedd ca d . Avete affondato un paese…consegnandolo agli amici di studio p.e. moca s n ve nazz d scop…chi ho pulzze la mughij. Schotaven ca vo la poletc non zapet manc che gojo. Sapet scett galzze la mon cum i manchen.

  • facciatosta

    Questo si che c’ha la faccia tosta come il granito!

  • Don Peppe

    CON QUELLA FACCIA STA SOLO LAVORANDO PER I C _ _ _ I SUOI.

  • pidocchio infarinato

    Perché parla costui? perché side tra i banchi del comune? ma dove siamo capitati sig. sindaco ho capito che loro, questi individui servono per dire sempre si ,ma scegliete qualcuno più credibile non è possibile che costui faccia proclami e spiega o tenta di spiegare alla popolazione: abbiamo fatto, stiamo facendo, faremo, per favore non ci mortificate con le sceneggiate di costui faccia parlare Moccia, Lepore , qualcuno più credibile oppure non parlate proprio agite poi la popolazione saprà valutare non siamo cretini sappiamo valutare e di conseguenza premiare o affondare.

  • antonio arrabbiato

    Ma voi che state commentando nella vita che c..o fate? sarete dei parassiti sicuramente e informatevi prima di parlre di quello che un giovane di trent’anni è capace di fare, per la sua città e non per il suo tornaconto.Siete semplicemnte ridicoli, visto che non avete argomenti validi, attaccate su cretinate. Enzo un lavoro ce l’ha e ha sempre lavorato fin dall’adolescenza, finita la scuola non restava a poltrire come tanti, ma cercava lavoro. e’ un ragazzo pieno di risorse, non come tanti che si fanno mantenere da mamma e papà. Chiudetevi la bocca se non conoscete la storia di una persona…

    • camomilla per arrabbiato

      vedi che noi lavoriamo e non siamo parassiti, l’ass non viene attaccato nella storia della persona ma come politico, anzi pseudopolitico, visto che balbetta e ripete a pappagallo tutto quello che cade dalle labbra del suo sindaco che lo sponsorizza. Se vale al momento lo sa solamente lui, visto che la sua valenza si è messa in opera sfregiando mezza città. Ad ogni buon conto amministrare la città, questa poi, non è una passeggiata ma come l’amministra la squadretta di maggioranza è una pena, tenuto conto che chi ha votato si pente e lo manifesta pubblicamente. Si abbia almeno la decenza di ammettere che stanno facendo più che schifo, specialmente sul piano delle relazioni e dei contenuti, che sono solamente di facciata e scadenti nella qualità. Senza dire delle continue e violente incursioni sulla tastiera del sindaco, che non placa la sua carcinosa e velenosa ostilità verso le opposizioni. Sappia che il veleno biliare può farlo schiattare. Per cui si desse una bella calmatina. Consigliategli un buon medico, magari al Tatarella.

  • SALVO

    Ma costui non era comunista? Che ci fa con l’attuale giunta comunale?

  • Rosso PD

    Non lo conosco e non lo giudico oggi ma eventualmente tra 3 anni.
    Una cosa però occorre dirla al signor Erinnio, caro signore lo stile…è una cosa innata, o c’è o manca.
    Nel porsi composto tra i banchi magari senza avere pose o atteggiamenti che poco si addicono ad una persona educata che siede tra i banchi di una giunta comunale e prende i soldi che quella piccola parte di Cerignola paga di tasse ( l’altra parte non paga nemmeno un centesimo, rubano!)
    E poi..l’abbigliamento..quella camicia nella foto..Dio ci salvi..il rosso signor Erinnio è un colore inappropriato su di un capo spalla maschile, si fidi, con educazione.

  • tre bastoni

    La villa Erinnio avvisa i tuoi parenti di sistemare la villa altro che stronzate LA VILLA CHIUDE

  • Ahahah

    Ahahaha ma chi e questo??? Ma se non sbaglio c è il quadro di Divittorio dietro??? Come e cambiata la politica.

  • Ridicoli

    Ma siamo arrivati proprio al ridicolo…parlare di una camicia ( che poi non do che problemi ha il colore della camicia) citare un colore rosso che non si addice ad un uomo??!! Ma stiamo messi davvero male. Un bel ragazzo di trent’anni può permettersi questo ed altro, per la classe c’è chi può indossare ciò che vuole e far moda e chi indossa uno smoking e sembrare uno zampognaro. Argomenti ci vogliono, argomenti. Per chi dice che balbetta a me non sembra, l’emozione e sfidò il miglior oratore a non aver problemi nel rapportarsi su di un palco o in un consiglio dove ho sentito i migliori prendere certe cantonate. Secondo me dovreste prendervi un po di digestivo per mandar giù la gelosia e l’invidia. Ridicoli ridicoli

    • Rosso moda

      Gelosia ed invidia non mi appartiengono caro signor xxxxx.
      Non sai chi sono e che professione svolgo.
      Con il mio lavoro ti compro sano sano e ti vendo per il gusto di farlo a due centesimi.
      Tutto con il frutto del mio lavoro! Ti sia chiaro!
      Non posso provare gelosia ed invidia per nessuno perché da solo ho raggiunto vette ben più late di un assessorato del caxxo o altro!
      Sul fare moda ti dico che stai messo male.
      Erinnio non fa moda come certamente non la fai tu.
      Educazione! Parlo di educazione di atteggiamento garbato!
      Ti è chiaro!!??
      Non esagerare dando del “ridicoli” a persone che non conosci..
      Fai il bravo.

      • ridicoli

        Caro rosso moda, io non ho risposto a lei se non sull’abbigliamento, ognuno ha i propri gusti, si dice: de gustibus non disputandum est. Io non so cosa fa lei nella vita e lei non sa cosa faccio io, quindi non parli di comprare sano, sano. Inoltre il sign. Erinnio non è assessore, ma consigliere. L’atteggiamento garbato di cui parla quale sarebbe, quello di vestire più eccentrico? E’ un artista e come tutti gli artisti ama distinguersi, lui crea, realizza essendo un orafo. Come vede ha un lavoro e non si parla per sentito dire, ma per conoscenza personale.. Si rilassi le auguro una buona e fresca serata viste le alte temperature

        • Rosso relativo

          Sa cosa sembra? Che il suo Erinnio sia l’unico a lavorare sul 🌎!
          Ebbene la sorprenderò ma non è così.
          L’artista modaiolo che lei assume essere il consigliere di maggioranza certamente crea ma è il gusto che fa la differenza..c’è chi crea per bulgari chi per la piazza..detto questo non discuto sulle capacità lavorative della persona ma sul modo di porsi quando siede il
          Consiglio mia cara..
          Il garbo sta nel sedersi con garbo e non con fare spavaldo che mi creda nella vita non serve.
          Uno le cose che deve fare le fa comunque anche senza essere spavaldo ed arrogante.
          Auguro comunque a lei ed al suo protetto tanta fortuna nella vita è sono sincero perché in fondo credo fermamente che in questa fogna di paese come Cerignola sono ben altre le persone da crocifiggere ( delinquenti, pregiudicati, cafoni, zurri, uomini e sopratutto donne!!)
          La saluto

          • Ridicoli

            Appunto ci sono tante cose da condannare e lei ne ha citato alcune, non si può condannare una persona per il suo modo di sedere, che a lei sembra spavaldo ma spesso può essere nervosismo o altro. ho citato il lavoro perche alcuni hanno scritto ve fatec questo si dice a chi lavoro non ha o non vuole averne. Visto che ha citato c’è chi lavora per Bulgari e chi per la piazza, può informarsi che un giovane allora di soli 23 anni rifiutò di lavorare per Cartier perche non aveva intenzione di trasferirsi, poiché legato alle sue radici. Sarebbe potuto rimanere a Vicenza dove ha fatto anche arti sacre, ma ha sempre pensato: i giovani possono cambiare la società e si è anche buttato in politica. Avrei altri aneddoti ma non serve raccontarli, provi invece a parlarci di persona o a conoscerlo poi potrà definirlo come meglio crede, prima non si dovrebbero giudicare a partire da una postura o da un abbigliamento. Ho voluto difenderlo, anche se non ne ha bisogno, non perché è un mio protetto ma l’unico che mi ha ascoltato e risolto un problema impegnandosi quando ancora non era consigliere di maggioranza, ma di minoranza e giù a San Gioacchino eravamo invasi dalle blatte. Tutti gli esposti all’allora sindaco, consiglieri ecc venivano puntualmente cestinato. Lui con ila sua prima esperienza portò respiro in quella zona ed è citato su questo stesso giornale se non sbaglio. E come il nostro caso ce ne sono stati altri. Così ho imparato a seguire Erinnio e ho voluto capire chi fosse e cos pensava e viveva. Mi dono informato e l’ho anche rimproverato nel sapere che aveva buttato per aria una fortuna immensa. Si rechi nella Parrocchia di Santa Barbara la spada, il crocifisso chevpirta la Santa l’ha realizzato lui. Non si è mai vantato, questo è il sign. Erinnio. La saluto

  • Zona fornaci abbandonata……

    Mi fa piacere sapere che si ” sta lavorando per una città più bella”……ma si sono scordati di riempire almeno le buche o meglio dire le ” voragini” della zona fornaci,sopratutto la strada che costeggia il campo di calcio ” Cianci. Mesi fa prima che iniziassero i vari lavori per la città ” qualcuno” mi disse che a breve sarebbero iniziati i lavori per il rifacimento completo del manto stradale,e che quindi sarebbe stato inutile e dispendioso riempire solo le “piccole buche……….!!!!! Sono passati circa 4 mesi da quella ” promessa ma nulla e’ cambiato,anche il nostro parroco continuamente sollecita almeno l’ interessamento della zona, ma continuiamo a prendere………….BUCHE……. e pagare il meccanico.
    Cittadino delle fornaci deluso!!!!!!!!

  • Cosimo Matera

    MI VERGOGNO D’ ESSERE CERIGNOLANO. STO TIZIO NON MI RAPPRESENTA, NON RAPPRESENTA CERIGNOLA.

    • Stefano

      Sig. Cosimo si vergogni di altro per Cerignola non per cittadini onesti che operano anche per lei. A volte è preferibile non rispondere a commenti sterili, ma veramente leggere risposte cosi è assurdo.

      • Cosimo Matera

        Signor Stefano io mi vergogno del Consigliere in oggetto, giustamente, mi vergogno di Lei che non ha nemmeno il coraggio di scrivere il suo cognome. Tutti coloro che sono in politica, a tutti i livelli, hanno un tasso di onestà pari allo 0, 000000000001 %, non sicuramente il suo amico sulla foto.

  • Giuseppe Petronelli

    si si certo…..

  • Lorenzo che guida i pullmann.

    E’ proprio vero il proverbio antico: liv la rugn e mitt la tegn!!!! Yak, pou gocc!!!!!!