Pubblichiamo di seguito un comunicato stampa giunto dalla Curia Vescovile, nel quale il Vescovo, Mons.Renna, esprime il suo sdegno per il furto delle ostie consacrate alla parrocchia di San Trifone, avvenuto questa notte. Il pastore della diocesi di Cerignola-Ascoli Satriano invita a pregare ed annuncia che celebrerà venerdì 11 nella chiesa sita nel quartiere Fornaci una messa con seguente adorazione dell’Eucarestia.

Carissimi fratelli presbiteri e diaconi, carissimi religiosi e religiose, carissimi fedeli tutti,

con profondo dolore vi do notizia che questa notte, nella chiesa parrocchiale di San Trifone in Cerignola, mani ignote e sacrileghe hanno forzato il tabernacolo e derubato la pisside con la SS. Eucaristia. È un atto inaudito, compiuto volutamente per sottrarre le Sacre Specie e utilizzarLe per chissà quali fini sacrileghi. Chi ha compiuto questo gesto è incorso nella scomunica, la cui assoluzione è riservata solo alla Santa Sede, data la gravità dell’atto (scomunica latae sententiae secondo il can 1367 del CJC).

I nostri cuori si uniscono nella preghiera di riparazione e di adorazione, nella richiesta di conversione per chi ha oltraggiato il Signore Gesù presente nella SS. Eucaristia. Invito tutti i sacerdoti, in questa settimana, a celebrare una santa Messa per la remissione dei peccati, a recitare la preghiera di riparazione che segue, e a vivere un’ora di adorazione con la propria comunità, possibilmente venerdì prossimo 11 agosto. Io stesso celebrerò l’Eucaristia l’11 agosto alle ore 19 nella chiesa di San Trifone, e con la comunità parrocchiale sosterò orante davanti alla SS. Eucaristia, per adorare e chiedere misericordia.

Che la SS. Vergine Immacolata e San Michele Arcangelo intercedano per noi.

Vostro in Cristo

+ Luigi Renna

Vescovo di Cerignola- Ascoli Satriano

Preghiera di riparazione

Signore Gesù, che nel sacramento dell’Eucaristia ci hai lasciato il memoriale della Tua Pasqua, che ci hai mostrato tutto il Tuo amore misericordioso rimanendo tra noi come cibo e bevanda di salvezza, noi ti chiediamo sinceramente perdono per tutte le volte in cui non abbiamo apprezzato sufficientemente la grandezza di questo Tuo gesto d’amore, per le volte in cui non ti riceviamo con le dovute disposizioni, per quando passiamo davanti al tabernacolo con superficialità. Perdona la nostra incapacità di amarti come meriti! Ti chiediamo perdono per la profanazione di chi ti ha sottratto dal tabernacolo della chiesa di San Trifone nella notte tra il 4 e il 5 agosto scorso: Tu che sei misericordioso e onnipotente nell’amore, tocca il cuore di chi ha commesso tale gesto sacrilego e muovilo a conversione. Misericordia per noi, misericordia per tutti, Signore Gesù! Ti adoriamo e ci prostriamo umilmente davanti a Te, per dirti che nella nostra pochezza vogliamo amarti e servirTi! Sii lodato in ogni momento, Signore Gesù presente nel SS. Sacramento!

  • Legge del taglione

    Caro monsignore, chi ha compiuto questo sacrilegio dubito abbia timore della scomunica; dubito persino che sia cristiano; dubito che sia italiano..ma di certo sono persone a cui se gli si taglia la testa si fa del bene alla comunità!
    La sua scomunica è comprensibilmente doverosa ma il gesto la dice lunga sul degrado umano che questa cittadina vive sulla pelle delle poche persone oneste e perbene.
    Poche..certamente poche, senza dubbio meno del 30%!
    Il resto è feccia!

    • Michele

      Parole sante fratello.

      • Legge del taglione

        Mi conforta sapere che ci sono persone che come me ritengono che la percentuale di feccia sia così alta.
        Purtroppo c’è gente che ritiene che a Cerignola si stia tutto sommato bene e sopratutto che ” tutto il mondo è paese” che ritengo sia l’affermazione più idiota e che abbia mai sentito e l’ho sentita molte volte.
        Delinquenti tantissimi, cafoni, gretti, buffoni, ma anche a idioti stiamo messi bene!!
        Gente che non ha mai viaggiato altrove se non sporadicamente e sono così ottusi da non cogliere al volo l’enorme differenza che esiste tra il vivere in Abruzzo, toscana, Emilia Romagna, Piemonte, ed il sopravvivere in questa fogna.

        • Purtroppo

          Purtroppo è condivisibilissima sacrosata verita’.
          I veri Cerignola, quelli che amano e soffrono per il loro paese ,sono una percentuale assai modesta.
          Ai posteri l”ardua sentenza.

          • Legge del taglione

            Vorrei tanto amare la città dove sono nato ma proprio non riesco.
            Troppi delinquenti, cafoni, gente cattiva che vive allo stato brado fregandosene delle norme del vivere civile.
            Un paese di bulli, buffoni, a cavallo di macchine senza assicurazione ( spesso donne) o ai maxi scooter da 12.000 euro senza mai aver lavorato un giorno.
            Basta guardarli in faccia, donne e uomini, facce truci, che ti guardano e ti scrutano.
            VI DETESTO FECCIA!!!!

          • Cambiare si può

            Addirittura !!!!! Che cosa ti hanno fatto questo popolo cerignolano ??? Ti fa così schifo e vivi ancora qui , perdi il tuo tempo a leggere queste notizie e a commentare. Se non ti piace cambia paese. Dalle tue frasi mi fai quasi tenerezza.soffri così tanto ? Non lamentiamoci ma cerchiamo di sistemarlo questo paese…..

          • Legge del taglione

            Ti faccio tenerezza?
            E vediamoci che mi abbracci..
            Adesso però scrivi dove ci vediamo..così ti faccio togliere il Vizio di fare lo spiritoso.
            Scrivi che aspetto..
            muv’t strunz..

          • fornaci

            …non mi sembra che le parole di Ns Signore siano messe in pratica

          • Laura

            non abbassarti al suo livello adesso,

          • Nicola

            Secondo me sei un carabiniere con il diploma serale dell’industriale.

          • Legge del taglione

            Non lo sono ed anche se fosse fai un n gesto di coraggio vigliacco!
            Vai in caserma e fai ironia sui carabinieri che prendono il diploma alle serali!
            Però devi andare, non devi fare il vigliacco che sei!
            Uomo di M…..
            Insulti i carabinieri?
            Quanto vali??…

          • Nicola

            Non fai altro che avallare la mia tesi.
            Usi la terminologia propria dei carabinieri che hanno superato il “concorso ” con le dovute raccomandazioni e che fanno della divisa il proprio scudo. Diversamente dovrei pensare che sei un mafioso che si ubriaca di tavernello e che ricorre alla lupara per farsi rispettare. Escludo quest’ultima ipotesi in quanto i mafiosi a quest’ora dormono mente i carabinieri raccomandati si grattato il pancione e scrivono cazzani su internet utilizzando la connessione wi fi della caserma di appartenenza

          • LeleggedelT

            sei un vigliacco e lo avevo ben capito.
            Ciao coniglietto della mamma.

          • Nicola

            Utilizzi spesso il termine vigliacco ma sai almeno cosa significa? Non andare adesso su Wikipedia ma dopo che finisci il turno.
            Parassita

          • Nicoletta

            App.(scelto?) Legge del taglione, il crimine ha bisogno di Lei.

          • LaleggedelT

            Ci vediamo ?
            Così quello che hai da dirmi me lo dici di persona.
            Scegli tu il posto.
            Non tirarti indietro..sii uomo per una volta.
            Dietro il pc o lo Smart siamo buoni tutti.
            Mi dai dell’ignorante, parassita, raccomandato, fai l’uomo, scrivi e ci vediamo ora.

          • Nicoletta

            Però un po’ mi sembra chuck norris. Sig. Legge del taglione alle provocazioni verbali si replica verbalmente e non facendo ricorso alla violenza fisica…perseguibile penalmente. E poi è cosi sicuro di farla franca con tutte queste persone che sta invitando ad incontrare?!

          • LeggedelT

            Quale violenza ?
            Non sono provocazioni, sono offese ricevute solo per aver espresso un’opinione.
            Non salga sul pulpito, sia obiettiva e rilegga il tutto, vedrà chi ha offeso chi ed in che termini; mi sono semplicemente difeso difendendo le forze
            Dell’ordine che il suo “protetto” ha offeso denigrando i carabinieri ed ironizzando sulla loro cultura.
            Avrebbe dovuto farlo anche Lei cara signora ed invece mi fa la paternale.
            Non ho altro da dirLe, rifletta se vuole.
            La saluto

          • Nicola

            Se tu fossi una bella donna ti incontrerei senza alcun problema e ti offrirei anche una bella oran soda ma non più di una. Ad ogni buon conto quello che pensavo l’ho già detto e non è mia abitudine ripetermi. Devi sapere che la costituzione della Repubblica italiana (che non tutti conoscono e che posso garantirti che non è una cosa che si mangia) all’art. 21 tutela il diritto di manifestare, in modo democratico, il proprio pensiero. Ciò detto, il sottoscritto non ha fatto altro che esternare il suo pensiero senza minacciare nessuno. Poi non ho capito sarò libero di odiare i carabinieri raccomandati e quelli che si lustrano gli stivali venti volte al giorno rubando lo stipendio allo Stato italiano ? E comunque per chiudere la faccenda voglio ricordarti che l’uomo lo devi fare a letto e non per strada. La tua È una concezione di uomo ormai superata.

          • La legge..

            Esternare non offendere le persone.
            Questo hai fatto.
            La libera Manifestazione del proprio pensiero in un paese democratico ha dei limiti bene precisi.
            Caro Nicola, ora te lo posso dire, sono un avvocato ( puoi credermi)
            ed ho voluto constatare personalmente fin dove può spingersi il cd “fenomeno haters” sul web.
            Ora lo so per certo.
            Ti saluto, sei stata una cavia perfetta.

          • Nicoletta

            Veramente sei stato cavia di te stesso.

          • Ermafrodita

            Soffri di personalità doppia? Nicola o Nicoletta?
            Sei un caso clinico.

          • Nicoletta

            Avvocato il caso clinico è lei. E cmq…..vada a lustrarsi gli stivali che è meglio.

          • Nicola

            Sono contento di aver dato il mio piccolo contributo allo studio di un fenomeno sociale così importante.
            Non immaginavo però che gli avvocati avessero anche il tempo di dedicarsi alle stronZate. Probabilmente, come si dice in loco, le pratiche vann scappann e fuscenn

          • .

            Fenomeno Haters studiato.
            Raccolto materiale sufficiente.
            Odio verso i carabinieri manifestato in più messaggi.
            Finisce qui.
            Grazie Nicola e Nicoletta..

          • Nicoletta

            Prego

          • Nicoletta

            Sig. Legge del taglione, Cerignola non potrà mai cambiare se continueranno ad esserci persone come lei che fanno i falsi perbenisti, che denunciano il degrado sociale e sono i primi a comportarsi male. In fondo il vivere in società presuppone che ci siano persone che la pensano in modo diverso da noi. Non c’è bisogno di scaldarsi cosi tanto e di passare a minacce nei confronti di chi la pensa in modo diverso da lei. In questo modo mi fa credere che anche lei fa parte della feccia!

          • La legge delTaglione

            Egr. signora Nicoletta non accetto lezioni di civiltà da Lei, persona che non conosco e che certamente si nasconde dietro falsi perbenismi di maniera.
            Se vengo offeso reagisco anche duramente perché essere civili non significa essere fessi.
            Cara signora mi perdoni ma gente come Lei la evito a priori.
            Un caro saluto.

          • Stu creten

            Ha ragione la legge del taglione.
            Cosa devi sistemare, la testa malata delle persone ue’ sciom ca non si got!
            Ma dove vivi crete’!
            Facci sentire come lo sistemi tu sto paese?
            Di sicuro sei uno che vive
            Nell’anonimato più assoluto e che non sei stato in grado di farti una posizione e credo che non hai figli!
            Se avessi figli capiresti cosa significa vedere che ci sono solo bestie in giro ue’ crete’!
            M fe’ tucche’ d nirv, stu
            Capron.

          • Mi ascolti.

            Egregio signor “cambiare…” è grazie a gente come Lei che crede ancora che questa gente possa cambiare che ci troviamo in questa situazione.
            Mi sembra di parlare con un bimbo di 10 anni;
            La leggo e mi rendo conto di quanto Lei viva fuori dal mondo.
            Ironizzare su una cosa tanto delicata è frutto di superficialità.
            La stessa superficialità che le fa dire che i cerignolani..quelli a cui si riferisce il commento iniziale, possano cambiare.
            Mi ascolti..la prego..non esasperi una situazione critica con enunciazioni ridicole e prive di sostanza.
            La gente è stanca e di sentire o leggere idiozie.

          • Matteo

            Ma fatti i fatti tuoi che ti.interessa della gente a e vero sei infame

  • legalità

    Quello che serve in questa citta é una figura carismatica onesta e che faccia gli interessi di tutti ,digitare qui e niente e la stessa cosa.

  • gino

    Secondo me chi ha fatto questo gesto sconsiderato non e’ reso conto di quello che ha combinato, percio’ tutti questi battibecchi tra Legge del taglione e altri mi sembrano fuori luogo e soprattutto privi di onesta’ intellettuale.
    Buona giornata

  • Che popolo

    Legge del taglione e altri che avete commentato, secondo me questo è proprio il paese giusto per voi. Avete risposto con violenza maleducazione e aggressività, quindi cosa volete siete voi i primi ad essere il male di questa citta. Questo è l esempio che date????dai commentisi capisce la mediocrità di questo paese. Povera futura generazione……

    • LaLeggedeltaglione

      E tu chi saresti? Il
      Custode della verità assoluta che dall’alto del suo nulla
      Sentenzia?
      Ascolta..
      Qui un mediocre c’è e sei tu e puoi fidarti, buono solo a sentenziare.
      Io combatto ogni giorno per questa M…di paese e lo faccio anche per te che sei uno di quelli che si mette di spalle se accade qualcosa e poi sputa veleno senza comprendere che con le buone maniere si educano le persone non le
      bestie.

    • Bohhh

      Infatti non capisco tutto questo nervosismo!!!addirittura minaccie e parolaccie verso una persona che esprime un proprio pensiero. Bohhhhhh!!!!

      • La legge…..

        Minacce..? Ahahahaahhahaah ma cosa dici? Ti invito a leggere meglio.
        Constatazioni mai minacce.
        Mi ripeto per i non “vedenti”:
        Le buone maniere non servono con le bestie…” che per meglio semplificare sono quelle che popolano quasi interamente Cerignola .
        Spero di essere stato più chiaro.

  • Nicola

    Mons. Luigi Renna dovrebbe scomunicare anche i parroci della sua diocesi che vanno in vacanza (prendendo una matrimoniale ) con la perpetua.

    • Nicoletta

      Bravo Nicola. Condivido!

  • Albergatore

    Confermo quanto detto da Nicola.