Non si ferma la campagna di mercato per l’Audace Cerignola, con l’arrivo di altri tre under: il ds Fernandez ha perfezionato l’arrivo del difensore centrale Rocco La Bua, nato il 18 gennaio del 1999. Il 18enne proviene dal Città di Castello, ed ha già avuto modo di prendere confidenza con la serie D, visto che gli umbri hanno militato nel girone G nella scorsa stagione. Cresciuto a Palermo nella scuola calcio dell’ex calciatore rosanero Francesco Galeoto, ha al suo attivo anche diverse convocazioni nella rappresentativa di serie D ed è stato suggerito dal talent scout Graziano Greco.

E’ gialloblu anche l’esterno Claudio Dascoli, anch’egli classe 1999: il ragazzo barlettano cresciuto nella società del Medaglie d’Oro ha figurato benissimo due stagioni fa nella Berretti dell’Avellino, per poi passare nelle giovanili della Fidelis Andria ed ha avuto anche una esperienza nel Lavello, in Eccellenza lucana.

Il terzo nuovo volto invece è un portiere: si tratta di Massimiliano Maraolo, 19enne estremo difensore che arriva sul Tavoliere in prestito dall’Aversa Normanna, nella quale ha già avuto modo di mettersi alla prova nel campionato di serie D. Il gran finale dello scorso torneo ha attirato le attenzioni di molte squadre, il Cerignola ha battuto tutti sul tempo, assicurandosi il promettente numero uno.

Intanto, lo scorso venerdì a San Giovanni Rotondo la squadra del presidente Nicola Grieco  ha battuto 9-0 il Gambatesa (formazione di Eccellenza molisana), nel secondo test precampionato: a segno Gambino, Morra ed il giovane Parisi con una doppietta ciascuno, le altre reti messe a segno da Longo, Montaldi e dall’under Caggiano. Il prossimo 10 agosto terza amichevole in programma al “Veneziani” di Monopoli, con la sfida ai biancoverdi che militano in serie C.

Sul finire della scorsa settimana poi, il dottor Angelo Angiolino ha rassegnato le sue dimissioni da direttore generale. «È stata una scelta condivisa» si legge nella nota ufficiale.

CONDIVIDI