Qualificazione al primo turno di coppa Italia di serie D per l’Audace Cerignola: Alto Tavoliere San Severo sconfitto a domicilio 0-1, con un gran gol del subentrato Adamo nella ripresa. Farina ripresenta la sua squadra in gare ufficiali col 3-4-3, confermando le previsioni della vigilia: Pollidori e Morra agiscono al posto degli squalificati Iannini e Longo nei rispettivi reparti. Speculare lo schieramento del San Severo, col trio Improta-Rossi-D’Angelo in avanti. In una giornata molto afosa ma con almeno un vento intermittente a ristorare i ventidue in campo, la prima occasione del match è clamorosa: mischia furibonda in area ospite, Improta salta Abagnale poi la sfera capita sui piedi di D’Angelo che manda la palla da pochi passi sulla traversa. Lo stesso numero 6 impatta di testa largo all’11’. Montaldi si gira dai venti metri e calcia, spedendo largo, poi ci prova Florio con Abagnale che devia in angolo. Il Cerignola sembra aver preso le misure agli avversari, soprattutto in mediana. Opportunità anche per Morra, il quale riceve un pallone recuperato da Pollidori su Mbounga e fa partire un diagonale che si spegne a pochi centimetri dal palo alla destra di Loliva. Cappellari prima e Luca Russo poi calciano debolmente sul finale di tempo, con le squadre che vanno al riposo sul punteggio ad occhiali.

In avvio di ripresa, l’Audace assume fin da subito il comando delle operazioni: ancora Luca Russo e Montaldi effettuano conclusioni trascurabili, poi Vadacca inserisce per i giallogranata Formuso, passando al 4-4-2 per arginare il crescendo ofantino. La replica di Farina sta nel cambio dell’intera corsia destra, con gli inserimenti di Benvenga e Adamo rispettivamente per Ciano e Cappellari. L’ultima fiammata del San Severo al 58′: grande la risposta di Abagnale sulla testata di Ianniciello sugli sviluppi di un corner; a seguire, Vicedomini sbilanciato conclude male una grande azione corale gialloblu, con la sfida che sale di intensità. La svolta dell’incontro arriva al 72′: Morra difende caparbiamente palla fra tre sanseveresi, passaggio all’indietro per Adamo che di sinistro a giro mette lì dove Loliva non può mai arrivare, con la festa dei tantissimi tifosi cerignolani accorsi in massa al “Madrepietra Stadium”. L’ex Herculaneum spreca poi un rigore in movimento quasi dieci minuti più tardi su nuovo invito di Morra, Montaldi non trova la via della rete prima sfiorando il montante, poi non alzando la sfera a sufficienza sull’uscita del portiere vanificando un grande filtrante di Sante Russo, in campo nella girandola di sostituzioni del secondo tempo.

Dopo 4′ di recupero, il triplice fischio consente al Cerignola di superare il preliminare: risultato giusto perché gli ofantini hanno legittimato il passaggio del turno. San Severo salutato dai propri tifosi con applausi, meritati perché per un’ora ha tenuto testa ai forti rivali. «I ragazzi – ha dichiarato mister Francesco Farina a margine dell’incontro – hanno interpretato una buona gara, con un avversario messo bene in campo; questo nonostante non siamo ancora al 100% per i carichi di lavoro altissimi sostenuti nelle scorse settimane. Faccio i complimenti ai miei, soprattutto ai più giovani che comunque hanno tenuto testa agli avversari. Una vittoria importante, ma in generale una buona prestazione dalla quale ripartiremo per gli impegni futuri».

Domenica prossima, si torna in campo sempre in coppa: si giocherà a Gragnano contro i campani, i quali hanno eliminato ai rigori la Turris nel derby regionale.

ALTO TAVOLIERE SAN SEVERO-AUDACE CERIGNOLA 0-1

Alto Tavoliere San Severo: Loliva, Tommasini, Signore (82′ Ruggieri), Silletti, Ianniciello, D’Angelo, Dattoli (70′ Asselti), Mbounga (54′ Formuso), Improta, Florio (74′ Menicozzo), Rossi (75′ Guarracino). A disposizione: Longobardi, Spinelli, Mininno, Cappelli. Allenatore: Massimiliano Vadacca.

Audace Cerignola: Abagnale, Ciano (56′ Benvenga), Russo L., Pollidori, Dellino, Di Bari (67′ Ngom), Cappellari (56′ Adamo), Vicedomini, Gambino (74′ Russo S.), Morra, Montaldi (94′ Portaccio). A disposizione: Marinaro R., La Bua, Di Cillo, D’Ascoli. Allenatore: Francesco Farina.

Rete: 74′ Adamo.

Ammoniti: Ianniciello, Mbounga, Rossi (ATSS); Di Bari (AC).

Angoli: 4-7. Fuorigioco: 2-2. Recuperi: 2′ pt, 4′ st.

Arbitro: Panettella (Bari). Assistenti: Centrone (Molfetta)-Belsanti (Bari).

CONDIVIDI