Superato l’Alto Tavoliere San Severo nel preliminare, domani l’Audace Cerignola affronterà in trasferta il Gragnano, per il primo turno di coppa Italia di serie D. Un altro passo d’avvicinamento verso l’avvio del campionato, previsto per il 3 settembre. Per la formazione gialloblu quello di Apricena è stato un test importante, sia perché la partita è stata maschia ma nei limiti dell’agonismo, sia per le indicazioni che ha fornito a mister Farina. Nonostante due assenze di rilievo quali Longo e Iannini, la squadra ha risposto bene evidenziando come le alternative a disposizione siano di gran livello. A partire proprio da Emanuele Adamo, risolutore della sfida con i giallogranata, autore di una prova di qualità e sostanza: l’esterno offensivo classe ’98 può rivelarsi un ottimo apriscatole a gara in corso, in virtù della sua capacità di sgusciare fra gli avversari unita ad una ottima tecnica. Le gambe magari sono ancora un po’ pesanti, tuttavia la ripresa contro gli uomini di Vadacca è stata a senso unico o quasi: gli ofantini sono stati attenti ad attutire l’urto dei sanseveresi, per poi uscire alla distanza. L’allenatore casertano schiererà Longo, scontata la squalifica: ancora fermo per un turno Iannini invece e quindi Pollidori dovrebbe restare a centrocampo, Morra invece sembra accontentarsi della panchina ma pronto col suo fisico a subentrare in caso di necessità. Il match assumerà un peso specifico maggiore (oltre alla qualificazione in palio) dato che si tratterà della prova generale prima della partenza del torneo in casa dello Sporting Fulgor Molfetta.

E’ un Gragnano ancora in versione cantiere aperto ad attendere il Cerignola: negli ultimi giorni infatti sono stati annunciati diversi nuovi acquisti, soprattutto per rinforzare il reparto under. I gialloblu napoletani hanno eliminato in trasferta domenica scorsa ai rigori la Turris e sono guidati in panchina da Rosario Campana, il quale anch’egli è votato ad una idea di calcio offensiva adottando il 4-3-3 come modulo. Da tenere d’occhio, il difensore e capitano Martone, il portiere Cioce e l’attaccante Napolitano.

Calcio d’inizio allo stadio “San Michele” alle ore 16, con la direzione di gara affidata al sig.Monaco, della sezione di Termoli.

CONDIVIDI