Anche quest’anno l’assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Cerignola, al fine di ampliare gli spazi e le opportunità di crescita culturale e sociali dei più giovani promuove nuovamente il progetto ‘Una danza per tutti’, corso gratuito destinato a 15 bambini d’età compresa tra i 4 e i 12 anni.

“Abbiamo voluto nuovamente riproporre il progetto in collaborazione con l’Accademia Scarpette Rosa, aumentando il numero di bambini passando da dodici dello scorso anno a quindici – dichiara Rino Pezzano, Vicesindaco del Comune di Cerignola e Assessore alle Politiche Sociali – perché, ancor di più vogliamo attraverso momenti apparentemente ludici dare un’opportunità di crescita alle nuove generazioni”. All’iniziativa possono accedere minori dai 4 ai 12 anni facenti parte di nuclei familiari con ISEE non superiore ai 3mila euro. E solo un minore per famiglia. Come già avvenuto per altre iniziative, l’assessorato comunica che, a parità di condizioni verrà data la precedenza al nucleo con il maggior numero di figli a carico. “La valenza sociale ed educativa dell’iniziativa – aggiunge Pezzano – grazie al contributo dell’Accademia, si è già dimostrata durante lo scorso anno accademico visti i successi ottenuti. Per questo abbiamo voluto ridare una grande occasione per favorire il godimento, sotto ogni profilo, ai minori afferenti a nuclei familiari gravati da particolari condizioni di disagio economico”.

I candidati in possesso dei requisiti verranno valutati dagli insegnanti della scuola d danza ‘Scarpette Rosa’, che provvederanno alla selezione dei 15 beneficiari. Seguirà l’avviso pubblico contenute ulteriori informazioni riguardo la modalità di presentazione delle istanze di partecipazione.

  • antonio

    Buonasera a tutti,il problema che dovete tutti sapere che la società sportiva Scarpette Rosa occupa una scuola con una sorta di accordo strambalato. Un ex scuola media a costo zero!!!!!
    Luce,gas,fitto,…………..zerooooooooooooooooo!!!
    Quota associativa altissima per 4 saltelli un saggio di fine anno.
    Ora si prende anche elogio per accettare gratis 15 bambini!!
    Nelle strutture pubbliche si dovrebbe versare una quota associativa popolare!!!!
    Ma nella repubblica di Cerignola vige un regime speciale.
    Complimenti assessore,complimenti scarpette rosa.