Sabato 14 ottobre decorre esattamente un anno dall’inizio delle attività della Casa della Solidarietà, la struttura di accoglienza voluta dall’Amministrazione comunale destinata ai concittadini meno abbienti. Per l’assessore alle Politiche Sociali e del Lavoro, Rino Pezzano, “un anno fa si è risposto alle evidente e drammatica necessità di un centro per accogliere le fasce più deboli della comunità, che avvicinasse, al contempo, le istituzioni alle problematiche quotidiane. Una missione svolta egregiamente da tutti i soggetti che operano all’interno della struttura -secondo Pezzano-. Proprio a loro va il mio più sentito ringraziamento”.

E sabato, alle ore 18:00, presso la sede della struttura, in via Masaniello, è in programma la cerimonia del 1° anniversario organizzata dall’Assessorato, dall’associazione “SAFE”, dal Centro d’Ascolto “Mons. Antonio Palladino” e dal presidio cerignola della “Croce Rossa Italiana” in collaborazione con l’Accademia di Danza e Spettacolo “Scarpette Rosa”, dal gruppo “Admin di Beneficenza” e dalle associazioni “Soccorso Allegria” e “Associazione Nazionale Carabinieri”. “Raggiungiamo un altro risultato e con non poche difficoltà – rimarca Pezzano-. È la dimostrazione -conclude- che l’amministrazione comunale, di concerto con lo staff delle Politiche Sociali, intende rafforzare ancor di più la rete di strutture di ascolto ed accoglienza per i cittadini già presenti sul territorio”.