La terza giornata del campionato di Serie B prevede per la Castellano Udas il secondo confronto fra le mura amiche: domani pomeriggio al pala “Dileo” arriverà il Basket Recanati. Ritrovarsi dopo due giornate con lo 0 in classifica non è certo un bel vedere, ancor più dopo la prestazione inguardabile di domenica contro il Giulianova, che per parte propria ha mostrato un gran gioco, soprattutto nella circolazione del pallone, delle rotazioni e l’approccio psicologico alla gara. Cosa che i biancazzurri visti all’opera domenica scorsa non sono riusciti a mettere in pratica (o quasi). Inequivocabile il gesto di Gigi Marinelli a inizio terzo quarto, indicando con le proprie mani “non c’è la giusta concentrazione”: anche chi ha visto la partita dagli spalti, a fine gara ha espresso il proprio disappunto perché la partita poteva essere gestita in ben altra maniera. Ammettere le proprie responsabilità è stato un atto di coraggio da parte di tutta la squadra nel dopo gara, da qui si deve ripartire perché sabato contro Recanati non si può dare un altra delusione ai tifosi.

Ne è convinto Giuseppe Ippedico, uno dei punti di forza della Castellano Udas, che al nostro giornale presenta i prossimi avversari e torna sul ko contro Giulianova: «Domani sarà un’altra battaglia importante, dobbiamo pensare a battere i nostri avversari. La partita contro Giulianova è stata difficile, nel terzo quarto siamo andati sotto, avevamo avuto un break ma loro sono stati più in gamba sotto il profilo del gioco e non ci siamo più rialzati. Siamo ragazzi che danno tutto, ci sono dei problemi e li affrontiamo come abbiamo sempre fatto: affronteremo minuto dopo minuto ogni squadra per vincere». Il Basket Recanati, allenato dall’ex coach della Cestistica San Severo Piero Coen, ha conosciuto la sua prima sconfitta a Teramo (89-67) sette giorni fa. I marchigiani puntano sulla coppia Raponi-Yande con il supporto in cabina di regia di Vidakovic e Cuccoli: l’obiettivo è un campionato che sia positivo con aspirazione alla salvezza. Arbitri del confronto (alle ore 18) saranno Matteo Spinelli e Gianluca Cassiano di Roma.

CONDIVIDI
  • Gigiao Meravigliao

    Ma oggi quindi è l’ultima di Gigione????????? Ahahahahah
    Portate le coperte al palazzetto potrebbe fare molto freddo!!!!!