Gli Uniti per Cerignola calcio a 5 femminile danno il via al campionato regionale di serie C con un pareggio contro l’Arcadia Bisceglie. In quel dell’Aurora di Bisceglie, le ragazze di mister Patetta giostrano bene i propri ruoli e mentre la difesa diventa sempre più impenetrabile, è il portiere Laura Sciannamea, l’ultima arrivata in casa gialloblu, ad avere gli applausi dagli spalti grazie alle sue parate. Ottime prestazioni anche per il capitano Maratea che, al timone della squadra, riesce a sostenere con maestria un’agguerrita Frisani e una sorprendente Dantone. Per le ofantine sono scese in campo: Sciannamea in porta, Guercia in attacco, Dantone e Maratea sulle fasce e Frisani in difesa. Per le biancoblu: Fucci, Lorizzo, Figliolia, Cicco e il capitano Carbone.

Già dai primi istanti del primo tempo, l’aria ansiosa costruita negli spogliatoi sembra svanire per entrambe le squadre: da una parte l’Arcadia Bisceglie spinge verso la porta avversaria, dall’altra gli Uniti per Cerignola non regalano palloni dall’area. Dopo due tentativi vani di Lorizzo-Carbone ed altri due della cerignolana Guercia, Figliolia tenta il colpo dall’area ma Sciannamea riesce a bloccarla con molta tranquillità. Sulla scia dello 0-0, le ragazze di Patetta continuano a difendersi con estrema sicurezza e accaparrandosi anche la simpatia del pubblico di casa, Dantone sfiora la traversa prima del timeout chiamato dall’Arcadia. Al rientro in campo Dantone cede il posto al vice capitano Dilucia e Balzano prende la posizione di Guercia. A soli due minuti dal fischio finale del primo tempo, Terlizzi viene ammonita e Maratea sfiora il palo della porta biscegliese.
Nel secondo tempo, il gioco degli Uniti per Cerignola diventa più spinto: Sciannamea blinda ancora una volta la porta e para il colpo della Cicco, Guercia ci prova da centrocampo e Frisani alza troppo la palla passata da Dantone. Con il quintetto che sembra funzionare, il Bisceglie punta tutto sul capitano Carbone che sfiora il palo con un destro dalla fascia laterale ma niente è servito per fermare lo spirito selvaggio della Dantone: Sciannamea lancia la sfera, Dantone la intercetta e segna il suo primo goal in serie C. Sullo 0-1, l’Arcadia non demorde e con la giusta adrenalina ritrovata, l’assist pulito di Figliolia fa segnare il tanto desiderato pareggio alla compagna Carbone (1-1). La partita tra Arcadia Bisceglie e Uniti per Cerignola si conclude in parità dopo altre due ammonizioni a Guercia e Zotti.
In merito, la dirigenza degli Uniti per Cerignola dichiara: «E’ stata una bella partita. Abbiamo giocato con la giusta grinta e per esser la prima volta in C non ci è andata male. Crediamo nelle ragazze e sappiamo tutti che ci regaleranno fortissime emozioni quest’anno. Onore all’Arcadia Bisceglie comunque!».