Nel corso della settimana, i Carabinieri della Stazione di Cirò Marina, a seguito di accertamenti, hanno denunciato per truffa: R.G., 47enne diSanta Maria Capua Vetere; C.D., 33enne di Cerignola; C.A., 25enne di Cariati e V.E., 27enne romano.

Secondo gli investigatori, R.G., dopo aver pubblicato su un sit un’inserzione relativa alla vendita di un motore per trattore agricolo, per 2.200 euro, si è fatto accreditare un anticipo di 300 euro tramite una ricarica “postepay”.

C.D., invece, avrebbe pubblicato su un altro sito internet un’inserzione per la vendita di una moto d’acqua del valore di 2.700 euro, e fattosi trasferire la relativa somma tramite un bonifico bancario.

C.A., dopo aver pubblicato su un sito di annunci l’inserzione di un telefono, per 480 euro, si è fatta accreditare la relativa somma tramite ricarica “postepay”. Infine, V.E., dopo aver pubblicato online un annuncio per un un telefono, da 480 euro, si è fatto accreditare il denaro anche lui con ricarica su “postepay”.

I quattro non hanno mai inviato la merce promessa e non hanno più risposto alle vittime. 

Tratto da cn24tv – 18 ottobre 2017