L’Udas Volley infiamma il Pala “Dileo” con la sua seconda vittoria in campionato: concede un set alla Florigel Andria ma si porta a casa la partita per 3-1. Per l’incontro casalinga, i biancazzurri sono scesi in campo con: Testagrossa, D’Amicis, Zoccola, Palmieri, Gabriele, il capitano Durante e Sardarelli. Per gli ospiti: Fiorillo, Carelli, Adriano, Caldarola, Zonno, Porro e Fiore nel ruolo di libero.

Già dal fischio d’inizio del primo set, lo show entra nel vivo: Zoccola fa ace, l’andriese Adriano a segno con un pallonetto, Porro riesce a murare Testagrossa e Palmieri crea scintille sottorete. Dopo un susseguirsi di azioni che hanno visto il passaggio di punti da una squadra all’altra, l’Ecolav Udas inizia ad imporsi sugli avversari: Gabriele realizza felicemente un diagonale e una pipe, Zoccola prima entra nel campo con un primo tempo e poi mura Carelli, Testagrossa si fa valere in prima linea e Palmieri si mette in evidenza anche dalla battuta con due ace consecutivi. Sul 20-17, Gabriele non dà tregua: il capitano Durante firma un lungolinea, di nuovo lo schiacciatore chiude il set per 25-19.
Lo scenario non sembra cambiare nel secondo parziale: gli ofantini restano spesso avanti di due lunghezze, ma Andria dimostra di aver fame di vittoria ed un’agguerrito duo Fiorillo-Porro inizia a metter giù palloni dalla zona centrale del campo. Con il punteggio ancora a favore dei padroni di casa, Palmieri esibisce uno dei suoi colpi migliori ma è di nuovo Porro a riportare al pareggio gli ospiti, vincendo il contrasto a rete con Testagrossa. Sul 15-15, il sestetto di Pozzi gradualmente cede alla forza della Florigel, seppur il coach faccia entrare Lentini. Battuta vincente di Porro, Fiorillo mette giù palle e supera nuovamente il muro, Adriano accarezza la palla ed è 19-23, così il secondo set si conclude 20-25.
Nella terza frazione, gli udassini rientrano con la giusta carica: Testagrossa mura Adriano e fa ace, Palmieri penetra nel muro andriese con prepotenza e subito dopo il timeout chiamato dall’Andria, D’amicis conquista tutti con un secondo tocco vincente. Con le doverose distanze, i cerignolani non si risparmiano: Palmieri, Gabriele e Durante mettono fine ad un periodo senza affanni (25-19). Con la giusta voglia di concludere il match, un’ispirato Gabriele spicca nel quarto set: percentuali altissime di riuscita in attacco, anche da seconda linea con una pipe ben servita da D’Amicis. La Florigel cala progressivamente di intensità e sbaglia nelle offensive, arrendendosi definitivamente: il lungolinea di Palmieri fissa il 16-11: Durante, Testagrossa e l’attacco out di Adriano per il 25-16 e la vittoria dell’Ecolav. Nel prossimo turno, sfida in trasferta con avversario la Pallavolo Bari.
CONDIVIDI