L’ombra nera per gli Uniti per Cerignola continua anche in quel di Melissano: le ofantine non resistono al Sirio ed escono battute nella terza giornata di campionato per 6-2. Nonostante Maratea spinga la propria squadra verso la porta avversaria, l’assenza del pivot Ilaria Guercia si sente e Balzano non riesce a concludere. Per la trasferta salentina, le cerignolane sono scese in campo con: Sciannamea in porta, Maratea e Dilucia sulle fasce, Balzano in attacco. Per le padrone di casa: Resta, Carrozzo, Demarco, Polo e Martina in porta.

Il quintetto padrone di casa si dimostra subito in forma: le corsie e l’attacco salentini sembrano andar verso un senso unico e mentre Martina riesce a bloccare il docile destro della Balzano, dall’altra parte Resta regna sovrana dall’area con un goal ben piazzato che stupisce la spenta Sciannamea. Con il punteggio a favore del Sirio, il cambio tra Balzano e Frisani risulta la scelta corretta: la neoentrata segna immediatamente, realizzando il pareggio. Il gioco del Sirio si fa sempre più intenso: Decarlo da centrocampo entra direttamente nel cuore degli Uniti per Cerignola (2-1), seguita a ruota dal rasoterra di Resta (3-1). Nonostante i svariati cambiamenti gialloblu (l’appena entrata Dantone lascia spazio alla Carlone e Dilucia lascia il suo posto alla Di Bari), la fuoriclasse Resta va ancora a segno su calcio d’angolo prima di Gravili su assist di Polo (5-1).

Nel secondo tempo, il Cerignola sembra finalmente entrato in partita grazie al quintetto: Sciannamea, Dantone, Balzano, Frisani, Maratea. Maratea e Dantone attaccano, il primo tentativo del capitano non colpisce il bersaglio, il secondo va a buon fine (5-2). Con un possesso palla ed un gioco rinnovato, gli Uniti per Cerignola tentano l’impresa ma senza esito: Maratea ci prova ma viene parata dalla Martina, Balzano in area spreca l’assenza di difesa avversaria. Sciannamea salva su Polo e Gravili, Maratea viene murata in ben tre occasioni seguita a ruota dalla compagna Frisani (in due circostanze). Dopo una serie di bei movimenti, con Carlone che emerge in difesa, De Marco segna ribadendo in porta su parata di Sciannamea.

Nonostante la dura sconfitta in campo avverso, gli Uniti per Cerignola si scontreranno contro il Bitonto questo mercoledì. La quarta partita di campionato sarà disputata presso il campo Fares: giocatrici e mister sperano di riuscir a portar a casa i primi tre punti della vittoria.