Quarto turno nei principali campionati di volley: l’Ecolav Udas giocherà in trasferta, gare casalinghe per Dilillo Libera Virtus e Fmi Shop Pallavolo Cerignola. Nella serie B unica maschile (girone G), l’Udas Volley renderà visita alla Pallavolo Bari, match in programma domenica alle ore 17. I biancazzurri di Pozzi nello scorso impegno hanno superato in casa 3-1 la Florigel Andria, portando a casa la seconda vittoria stagionale e riscattando immediatamente la sconfitta di Potenza. Dopo tre giornate la classifica è molto corta, con una serie di risultati positivi gli ofantini possono subito occupare le primissime posizioni: un obiettivo voluto dalla società, che ha ingaggiato la scorsa settimana il palleggiatore Illuzzi, molto esperto della categoria. L’attacco gira bene, così come evidenziato contro gli andriesi e la difesa è accorta: non è impossibile espugnare il palazzetto di Carbonara per Palmieri e compagni, che sperano di iniziare a fare punti anche lontano da Cerignola. Sono 4 i punti rimediati dalla Pallavolo Bari, con il successo interno su Tricase e il negativo tiebreak a Marigliano nell’ultimo impegno. Come in tutti gli altri precedenti con il sestetto barese, la sfida si preannuncia vibrante e ricca di emozioni.

E’ ancora alla ricerca del primo passo per schiodare lo 0 in graduatoria la Dilillo Libera Virtus, che attende domenica al pala “Dileo” (ore 18) il Nissan Volley Maglie nel girone D di B1. Tre sconfitte in altrettante partite per le gialloblu, battute 3-0 dal Manfredonia nel derby disputatosi lo scorso sabato: nonostante una situazione di grande difficoltà vista l’assenza del libero di ruolo, la Dilillo tutto sommato non ha demeritato, anche se lo stop imposto dalle sipontine era da mettere in preventivo alla vigilia. Il sestetto salentino ha totalizzato due vittorie ed una sconfitta, per mano di Altino una settimana fa: l’organico delle rossoblu comprende elementi quali la laterale Soleti, le centrali Vanni e Diomede, la schiacciatrice Basciano. Stabilmente da qualche anno nella B nazionale, Maglie vuole perseguire anche questa stagione l’obiettivo di far maturare giovani interessanti e posizionarsi nei quartieri alti. Per le ragazze di Albanese e Dilucia invece, è necessario sbloccarsi quanto prima, per non rischiare di restare invischiate nella lotta salvezza fin dalle primissime battute del torneo.

La Fmi Shop Pallavolo Cerignola sarà la prima a scendere in campo: domani, con inizio alle ore 16, al “Dileo” confronto con la Maia Dentis Sicilia Catania (B2, girone I). Davvero brillante il primissimo segmento di campionato per il gruppo guidato da Filannino, due vittorie esterne ed un punto strappato in casa sono un ottimo bottino, specie per una matricola assoluta nei campionati nazionali. La scia positiva potrebbe allungarsi domani, perché le prossime avversarie sono ancora ferme al palo (tre ko su tre) e non sembrano poter rappresentare un ostacolo durissimo verso una nuova affermazione. Le fucsia hanno già dimostrato di saper fronteggiare gli eventi e, malgrado qualche problema di formazione, sono riuscite ad effettuare una partenza lanciata che vale l’attuale quarto posto in classifica. Lo 0-3 rifilato al Siracusa ha conferito ulteriore morale alle giocatrici, che sperano di regalare la prima gioia fra le mura amiche ai propri tifosi, dopo lo sfortunato quinto set contro Messina, un punto che comunque era stato accolto come una vittoria.