Nel weekend in cui tutte le formazioni cerignolane del volley hanno visto concludersi i propri impegni al tiebreak, fanno festa la Dilillo Libera Virtus e l’Ecolav Udas in serie B. Nel terzo campionato nazionale maschile (girone G), i biancazzurri di Andrea Pozzi battono a domicilio la Pallavolo Bari (18-25; 23-25; 25-13; 25-18; 13-15 i parziali) e salutano la prima vittoria esterna del campionato. Primi due set praticamente perfetti degli ofantini, che impongono il proprio gioco con il debutto da titolare del nuovo alzatore Illuzzi, abile a far girare al meglio i compagni di prima linea fra cui si segnalano Palmieri, Gabriele e Durante. Nei due successivi parziali, arriva la veemente reazione dei biancorossi sospinti dall’ex di turno Petruzzelli e così si va al quinto e decisivo set. Nonostante la stanchezza ed il tifo dei locali, l’Udas fugge via sul 2-8 al cambio di campo: tuttavia, la Pallavolo Bari non ne vuole sapere di cedere le armi e torna sotto, anche se gli udassini tengono qualche lunghezza costante di distanza. Dopo due match point annullati, è Gabriele a chiudere per due punti che mantengono i cerignolani a contatto con le prime posizioni di classifica. Nel prossimo turno, c’è la sfida interna domenica contro la Romeonormanna Aversa.

CLASSIFICA GIRONE G ALLA QUARTA GIORNATA

Bcc Leverano 11; Tya Marigliano 10; Snav Folgore Massa, Erredi Assicurazioni Taranto 9; Ecolav Udas Volley Cerignola 8; Romeonormanna Aversa 7; Fulgor Tricase, Gis Pallavolo Ottaviano 6; Orthogea Ostuni, Pallavolo Bari 5; Florigel Andria, Giocoleria Virtus Potenza 4; Olimpia Galatina, Matervolley Castellana Grotte 0.

Nel girone D della B1 femminile invece, prima gioia per la Dilillo Libera Virtus che davanti ai propri tifosi del pala “Dileo” piega il Nissan Volley Maglie (25-23; 22-25; 27-25; 23-25; 17-15 i parziali). Sfida intensissima ed infinita, con molteplici variazioni nel punteggio e ribaltamenti da una parte e dall’altra. Le virtussine sono scese in campo con: Altomonte al palleggio e Mauriello opposto; Martilotti e Montenegro laterali; Raquel Ascensao e Modestino al centro ed il ritorno di Pia Tribuzio nel ruolo di libero. Il sestetto di Albanese e Dilucia parte molto agguerrito e determinato a cancellare lo 0 dalla casella dei punti: malgrado due soli allenamenti settimanali, l’esperienza di Tribuzio si fa sentire tutta, permettendo ad Altomonte di impostare il gioco nella maniera migliore possibile. Ogni periodo è davvero tirato, le salentine pareggiano i conti ma soccombono nel terzo ai vantaggi. La partita poteva essere chiusa prima dalle gialloblu, che hanno vanificato un vantaggio di cinque lunghezze nella quarta frazione, concedendo il tie break. Nel quinto set, la Dilillo annulla la possibilità di vittoria al Maglie ed ancora ai vantaggi ottiene la prima vittoria dopo tre ko consecutivi. Bene Ascensao sottorete, Mauriello in crescita, Martilotti e Montenegro sempre pericolose dalla banda. Una affermazione che restituisce morale, in vista della trasferta di sabato prossimo a Roma, per affrontare il Volleyrò Casal de’ Pazzi.

CLASSIFICA GIRONE D ALLA QUARTA GIORNATA

Acqua&Sapone Volleygroup Roma, Cuore di Mamma Cutrofiano 11; Colormax-Sikkens Altino 10; Cmo Fiamma Torrese 9; Volleyrò Casal de’ Pazzi Roma, Nissan Volley Maglie, Luvo Barattoli Arzano 7; Giòvolley Aprilia, Bcc Sgr Manfredonia 6; Givova Scafati 4; Finchiara Santa Teresa Volley Messina, Dilillo Libera Virtus Cerignola, Europea 92 Isernia 2; Planet Strano Light Catania 0.

CONDIVIDI