È un Cerignola assolutamente cinico e gagliardo quello che esce vincitore dal “Vallefuoco” di Mugnano: due gol firmati Morra valgono una affermazione esterna pesante contro una formazione che ha dato del filo da torcere ai gialloblu. Mister Grimaldi, grande ex della partita assieme a Fabio Longo, conferma in blocco l’undici di partenza di una settimana prima con la Sarnese. Peviani dall’altra parte schiera un 3-5-1-1 con Signorelli supportato da Ferrieri.

Sono gli ospiti ad aprire le ostilità: contropiede ad opera di Luca Russo, suggerimento per Longo che manda a lato col destro. Odierna replica in girata sul fondo, controllata con lo sguardo da Abagnale. Cross di Longo, Luca Russo è anticipato dal portiere e da un difensore mentre la botta di Tufano é bloccata da Abagnale. Al 18′ Luca Russo sofffia palla a Bosco al limite dell’area, solo che non riesce a superare Pardo in uscita e si trascina la sfera oltre la linea di fondo campo. La Frattese fa molta densità in mediana e copre molto bene il campo ed ha due occasioni ravvicinate intorno alla mezzora: ottimo il riflesso di Abagnale sulla potente conclusione ravvicinata di Signorelli, Odierna centra la traversa dai 20 metri. Russo e Morra si scambiano le fasce di competenza, l’under classe 99 imbecca bene Longo, il quale però calcia sbilenco a dieci metri dalla porta. In chiusura di frazione, Abagnale smanaccia in maniera imperfetta un cross dalla sinistra, Ferrieri si divora a porta sguarnita il possibile vantaggio per i nerostellati.

Nella ripresa nessuna annotazione fino al 59′: ripartenza Audace, Morra allarga per Vicedomini che a sua volta allunga per Luca Russo, è attento Pardo sul primo palo. Al minuto 61 il Cerignola sblocca: Marinaro prende palla sulla sua trequarti e passa a Longo, che resiste alla carica di un avversario e lancia sul filo del fuorigioco Morra; il numero 7 salta il portiere in uscita e deposita comodamente a porta vuota. Due soli giri di lancette e la Frattese sfiora il pareggio: Abagnale devia sui piedi di Di Crosta un fendente di Tufano, l’esterno campano spedisce alle stelle. Peviani rimescola le carte e sulle fasce i napoletani impensieriscono gli ofantini: su centro dalla destra, De Crescenzo non arriva mentre Odierna all’altezza del montante manca la deviazione vincente. L’Audace non sta a guardare, rendendosi pericoloso con il duo Longo-Morra: Vicedomini nelle battute finali prova il gol a giro con palla larga. Forcing Frattese, Cappellari sbroglia una intricata situazione scaraventando via il pallone in area piccola, il neoentrato Ammaturo sbaglia la mira dalla corta distanza. Si giunge così al 93′: Pollidori di testa per Longo e nuovo assist per Morra che si accentra ed appena dentro l’area fulmina con un secco diagonale Pardo.

Finisce così tra la gioia dei gialloblu e dei tifosi onnipresenti al seguito: successo di sostanza in cui si evidenzia la capacità di stringere i denti dei cerignolani. Domenica prossima, al “Monterisi”, secondo derby provinciale in campionato con avversario l’Alto Tavoliere San Severo.

FRATTESE-AUDACE CERIGNOLA 0-2

Frattese: Pardo, Odierna (78′ Falivene), Di Crosta, Cassandro, Bosco, Della Monica (67′ Roghi), Trofo (85′ Pezzullo), Tufano, De Crescenzo (78′ Ammaturo), Signorelli, Ferrieri (67′ Adamo). A disposizione: Capasso, Paudice, Falcone, Musella. Allenatore: Carlo Peviani.

Audace Cerignola: Abagnale, Cappellari, Di Bari, Ciano, Marinaro C. (72′ Ngom), Vicedomini, Pollidori, Di Cillo, Russo L. (83′ Portaccio), Longo, Morra. A disposizione: Maraolo, Dellino, Compierchio, Cirulli, Parise, Cianci, Bruno. Allenatore: Teore Grimaldi.

Reti: 61′ e 93′ Morra.

Ammoniti: Bosco (F); Di Bari, Pollidori (AC).

Angoli: 1-2. Fuorigioco: 3-1. Recuperi: 0′ pt, 4′ st.

Arbitro: Petrella (Viterbo). Assistenti: Ferrari (Aprilia)-Ragone (Ciampino).