Nelle gare di sabato della quinta giornata di B1 e B2 femminile, una vittoria ed una sconfitta per le compagini ofantine: Dilillo Libera Virtus ko a Roma contro il Volleyrò Casal de’ Pazzi, successo al quinto set per la Fmi Shop Pallavolo Cerignola a Castelvetrano. Nel girone D di B1, le ragazze di Salvatore Albanese e Cosimo Dilucia non danno seguito alla prima vittoria stagionale della settimana precedente con il Maglie: la formazione capitolina si impone 3-1 (25-27; 25-22; 25-20; 25-11 i parziali). Partono bene le virtussine, che schierano Di Schiena come libero e Matte sottorete come novità rispetto alla sfida contro le salentine: un primo set tirato è appannaggio della Dilillo ai vantaggi, ma il Volleyrò è ampiamente in partita e lo dimostra nelle frazioni successive. Contando sull’efficacia del muro e della fase difensiva, le romane si avvalgono delle ottime prestazioni della centrale Nwakalor e del libero Scognamillo, ribaltando la situazione. Ancora in partita, le gialloblu cedono di netto nel quarto set, anche se la Libera Virtus tutto sommato non ha demeritato: per il tecnico Albanese c’è ancora molto da lavorare soprattutto nel contrastare le offensive avversarie e per conferire maggiore concretezza in prima linea, fermo restando le condizioni di emergenza che stanno caratterizzando questo avvio di stagione. Nel prossimo turno, sabato al pala “Dileo”, un match alla portata con le catanesi del Planet Strano Light per allontanarsi dalla zona calda della classifica.

CLASSIFICA GIRONE D ALLA QUINTA GIORNATA

Cuore di Mamma Cutrofiano 14; Acqua&Sapone Volleygroup Roma, Cmo Fiamma Torrese, Colormax Sikkens Altino 11; Volleyrò Casal de’ Pazzi, Nissan Volley Maglie 10; Giòvolley Aprilia 9; Givova Scafati, Luvo Barattoli Arzano 7; Bcc Sgr Manfredonia 6; Europea 92 Isernia 5; Finchiara Santa Teresa di Riva, Dilillo Libera Virtus Cerignola 2; Planet Strano Light Catania 0.

Continua a stupire invece il cammino della Fmi Shop Pallavolo Cerignola, che espugna Castelvetrano al tie break nel girone I della B2 (29-27; 25-27; 25-22; 23-25; 12-15 i parziali). Un match dalle mille emozioni e come raccontano i set molto duro ed equilibrato: primi due periodi ai vantaggi con il risultato in parità, nel terzo rimettono la testa avanti le siciliane. Il sestetto di Filannino non fa una piega e prosegue a giocare affidandosi ad una ricezione pulita ed ottenendo il tiebreak di misura. Nella frazione decisiva, la Fmi Shop non concede repliche alla Primeluci Geolive e non sbanda nei momenti decisivi, anzi: Ameri e capitan Mancuso sfiorano i 30 punti personali ciascuno, Tralli è una sicurezza sottorete e Bisceglia sa come far male dalla seconda linea. La quarta piazza in graduatoria è la conferma di un momento assai felice: fucsia sempre a punti finora, anche nell’unica sconfitta della seconda giornata per mano del Messina. Sabato il confronto interno con l’Ultragel Ard Palermo, occasione che può essere sfruttata per allungare la striscia positiva in atto.

CLASSIFICA GIRONE I ALLA QUINTA GIORNATA

Cofer Lamezia 15; Villazuccaroschultze Messina 13; Ekuba Futura Volley Palmi 12; Fmi Shop Pallavolo Cerignola, Messina Volley 11; Sifi Kondor Catania 9; Pro Volley Team Modica, Primeluci Geolive Castelvetrano 8; Brio Lingerie Castellana Grotte 6; Prisma Asem Bari, Ultragel Ard Palermo 5; Maia Dentis Sicilia Catania 2; Holimpia Paomar Siracusa, Volley Torretta 0.