A distanza di due anni dal primo appuntamento realizzato con successo in Piazza della Repubblica, torna la Festa dell’Autoproduzione organizzata dalla Cooperativa sociale “Pietra di Scarto” di Cerignola. Un evento che ha l’obiettivo di riunire artigiani, artisti, produttori a km zero, hobbisti per creare tra loro momenti di confronto sulla realtà dell’autoproduzione nell’ottica di un futuro e auspicabile cambiamento dell’economia. La location della Festa è Officine Fornari in Piano S. Rocco, un laboratorio urbano che da anni è un punto di riferimento nell’organizzazione di eventi che abbiano anche un fine di inclusione sociale e condivisione di principi e intenti.

La Festa dell’Autoproduzione si svolgerà Domenica 19 Novembre, con inizio alle ore 10.00 e per tutta la giornata fino alle ore 22.00. Oltre all’esposizione di banchetti e stand, nelle sale di Officine Fornari sarà possibile frequentare due laboratori gratuiti rivolti ad adulti e bambini. Il primo, con inizio alle ore 10.00 è sulla lavorazione del fimo ed è a cura di Manuela Colotti (“Civetta dispettosa”), il secondo con inizio alle ore 20 riguarda il cioccolato, ed è a cura del maestro pasticcere cerignolano Tommaso Perrucci. Non mancheranno momenti musicali e degustazioni di prodotti locali.

“Non è un semplice mercatino, questo -ci tiene a sottolineare Giuseppe Mennuni, vice presidente della Cooperativa “Pietra di Scarto” ed organizzatore dell’evento- vogliamo essere in linea con principi iniziali di questo progetto, nato nel 2014, che sono quelli di dare spazio ad autoproduttori ed artigiani ed aiutare la piccola economia a crescere e svilupparsi”.