Egr. Presidente, sono Antonio Lionetti, Assessore all’Ambiente del Comune di Cerignola.

Le scrivo in merito alla Legge Regionale 18 Ottobre 2016 n. 25 (Determinazione straordinaria in favore dei Comuni del tributo speciale per il deposito in discarica e in impianti di incenerimento senza recupero energetico dei rifiuti solidi).

In data 9 Dicembre 2016 fu presentata al Commissario ad ACTA per il Servizio Rifiuti  della Regione Puglia la  Nostra  proposta tecnico – economica volta ad ottenere il contributo previsto .

Dopo l’ammissione al bando, in data 26 Giugno 2017  il nostro Ente Comunale ricevette il Decreto di Ammissione al finanziamento per un importo pari ad € 818.535,47 da parte del Commissario ad ACTA dell’Agenzia Territoriale della Regione Puglia per il Servizio di Gestione dei Rifiuti.

Enorme gioia da parte nostra che, con il Decreto ad Acta, ci garantivamo la somma utile per la dotazione di mezzi e, quindi, dare il via  alla raccolta differenziata. Eravamo perfettamente a conoscenza della tempistica, dell’iter burocratico, sapevamo che le somme a Noi riconosciute non sarebbero di certo arrivate il giorno dopo.

Dopo aver temporeggiato oltre un mese, inviammo in data 07 Luglio,a mezzo pec,  una notifica allo stesso Commissario ad ACTA per il Servizio Rifiuti della Regione Puglia in cui si chiedeva di conoscere le modalità di erogazione di detto finanziamento, nonché di rendicontazione degli acquisti che saranno effettuati allo scopo di poter procedere alla definizione delle gare per la fornitura di mezzi ed attrezzature così come da progetto approvato.

Purtroppo, mio malgrado, Le segnalo che dopo la nostra richiesta, ad oggi non è mai pervenuta alcuna risposta e, ciò che più mi preoccupa, alcuna somma a Noi assegnata.

Sono pienamente a conoscenza della Sua sensibilità umana ed istituzionale, dell’immane lavoro che sta facendo nella Regione e per la Regione, delle grandi capacità di dialogo con gli enti comunali della Regione Puglia e proprio queste motivazioni mi spingono a scriverLa e ad avere la certezza di un Suo sicuro e  tempestivo intervento.

La Città di Cerignola merita lo slancio di civiltà che si perfeziona con la raccolta differenziata, le somme a Noi riconosciute sono la condizione utile ed indispensabile affinché si possa avviare  il processo di crescita cui aspiriamo, la Nostra Amministrazione Comunale è pronta da oltre 5 mesi e attende con ansia le somme utili all’acquisto di mezzi e attrezzature idonee ad avviare il processo di differenziazione dei rifiuti, sono certo che anche la Regione Puglia da Lei presieduta sia celere nel riconoscere ciò che  tocca alla Nostra Comunità che, appartenendo alla Regione Puglia, è anche la Vostra Comunità.

Egregio Presidente, con tutta la stima, l’ammirazione ed il rispetto umano, nonché Istituzionale, attendo le risposte da inoltrare alla Città di Cerignola.

1 COMMENTO

  1. Io sotto la scarpa vostra e con la lingua vi pulisco pure i sottotacchi se volete, caro presidente esimio, gigante del buon amministrare e

Comments are closed.