carabinieri-cerignola

I Carabinieri della Stazione di Cerignola, nel corso di controlli in varie zone conosciute quali piazze di spaccio, hanno arrestato LAFAENZA SAVINO, cl. ’91, giovane di Stornara con alcuni precedenti di polizia.

I militari, nel transitare in via Cassino, già teatro di svariati arresti e sequestri di droga, hanno notato una Mercedes con targa bulgara ferma proprio davanti al “palazzo dello spaccio”. I militari, quindi, hanno deciso di controllare gli occupanti. L’autista ha però messo in moto il motore e ha violentemente speronato l’auto di servizio, distruggendo tutta la parte anteriore, per poi darsi alla fuga.

Diramate subito le ricerche, l’autista della Mercedes è stato riconosciuto nel Lafaenza che, resosi irreperibile per qualche ora, è stato poi rintracciato e tratto in arresto. Risponderà dei reati di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali e danneggiamento aggravato.

I militari, visitati presso l’ospedale di Cerignola, sono stati dichiarati guaribili in dieci giorni per contusioni varie.