Si concretizza la fase embrionale che porterà nella città di Cerignola una R.S.A. (Residenza Socio Assistenziale) per anziani non autosufficienti. L’area su cui sorgerà è quella sita alle spalle della Scuola Elementare “G. Di Vittorio”. Ritorna sull’argomento l’avv. Loredana Lepore, capogruppo consiliare del Gruppo di Maggioranza “La Cicogna”.

“Sto seguendo molto attentamente l’iter che porterà nella nostra comunità una struttura di notevole importanza socio assistenziale. Intervento sociale, questo, molto mirato vista la forte carenza di strutture tali da garantire accoglienza e, soprattutto, assistenza sanitaria ad anziani affetti da patologie, tra le quali l’alzheimer. Ritengo molto importante, però, evidenziare il grande intervento urbanistico  che collegherà due rioni al momento scollegati. Mi riferisco al rione Scarafone che, grazie alla prosecuzione di Via Ercolano, si andrà a collegare al quartiere Fornaci. Naturalmente il grande spazio in cui sorgerà la RSA sarà oggetto di una riqualificazione urbana che servirà l’intera zona di marciapiedi, aree verdi, illuminazione e sistemazione del manto stradale”.

Sul quartiere Fornaci sono puntati i riflettori dell’ Amministrazione Comunale visti gli interventi che saranno oggetto di riqualificazione urbana, continua il capogruppo Loredana Lepore – “Garantire viabilità, cerniere di  collegamento tra quartieri vuol dire rendere facile la vita a coloro che nei medesimi ci vivono. Da molto tempo questa amministrazione, in particolar modo l’Assessore ai Lavori Pubblici e Urbanistica arch. Tommaso Bufano al quale va il mio personale ringraziamento,  sta studiando le migliori opportunità per riqualificare il quartiere Fornaci, da circa 20 anni ridotto a quartiere dormitorio vista la totale assenza di interventi urbanistici volti a migliorarlo. Grazie alle operazioni di scomputo messe in atto dall’Amministrazione Comunale  in accordo con le imprese edili, non appena ultimata l’ultima fase di completamento edile ad opera delle imprese che stanno costruendo, l’intero tratto di Via dei Tulipani sarà oggetto di riqualificazione stradale mediante sistemazione del manto stradale  con posa in opera dei nuovi marciapiedi. Intanto la ditta vincitrice dell’appalto di manutenzione della pubblica illuminazione ha quasi completato l’iter progettuale del nuovo sistema di illuminazione dell’intero quartiere. Oggi sono comunicati ma non di certo  parole destinate a cadere nel dimenticatoio, domani saranno imprese, lavori, cantieri per la nuova città che stiamo realizzando”.

  • il tartassato

    e quando vi decidete a collegare il quartiere Torricelli con le Fornaci, così da evitare tutto il traffico di V.le di Ponente e di V.le di Levante?