Il Comune di Cerignola partecipò all’avviso pubblico finalizzato alla “selezione di interventi per la  messa in sicurezza  sismica degli edifici strategici e rilevanti pubblici ubicati nelle aree maggiormente a rischio” bandito dal  Dipartimento di mobilità, qualità urbana, opere pubbliche, ecologia e paesaggio – Sezione difesa del suolo e rischio sismico della Regione Puglia. Si apprende dall’Atto dirigenziale emesso dalla Regione Puglia in data  22 Novembre 2017 che il Comune di Cerignola è presente nella graduatoria dei 16 progetti ammessi al finanziamento per un importo pari € 2.230.000,00 per i lavori di adeguamento sismico della Scuola Elementare “G. Marconi”.

“Enorme gioia e immensa soddisfazione – dichiarano i Consiglieri Comunali del gruppo di maggioranza “La Cicogna” – continua la storica ammissione ad ogni finanziamento per il Comune di Cerignola che, puntualmente, non perde un colpo. Studia tutti gli avvisi pubblici, partecipa con progetti perfetti e si aggiudica ogni finanziamento. Merito indiscusso della Nostra Amministrazione Comunale, del Nostro Sindaco e degli uffici Comunali sotto la guida dei Dirigenti e delle linee politiche dettate dalla Giunta. Un’altra struttura pubblica di rilevante importanza quale la Scuola Elementare “G. Marconi”  sarà oggetto di lavori di adeguamento sismico, ancora una volta l’attenzione di questa Amministrazione Comunale accende i riflettori  per garantire sicurezza ai bambini, al corpo docenti e al personale scolastico. La storia di questa città la si legge nei suoi monumenti, nelle sue strutture storiche che, progetto dopo progetto, ammissione dopo ammissione, finanziamento dopo finanziamento stiamo recuperando e riconsegnando alla città in tutto il loro splendore. 2.230.000,00 euro di finanziamento e 2.230.000 volte grazie al lavoro dei nostri Amministratori”.

  • rino

    Caro sindaco, ottima notizia questa. Ci mancherebbe, però, che il comune non debba partecipare ai bandi regionali più importanti.
    Inoltre, Credendo di esprimermi a nome della comunità di Cerignola, chiederei una maggiore trasparenza ed informazione nei confronti dei cittadini di come l’amministrazione opera ed aggiudica gli appalti alle imprese e come vengono effettivamente spesi i soldi. Infatti si ricorda che noi poveri cittadini, con il pagamento delle tasse, diamo la possibilità alle amministrazioni di gestire la spesa pubblica per queste attività e quindi pretendiamo la massima conoscenza di tutto.

    • rino

      avremo una risposta concreta a questa domanda?