Conferenze, eventi, esposizioni, degustazioni e fiere. Gli occhi del mondo sono puntati sulla Puglia, ansiosi di apprezzare i sapori e gli aromi della tradizione, ma anche le piccole gemme dell’innovazione, che la regione è stata in questi anni capace di sfornare e donare ai visitatori. La provincia di Foggia, in particolare, si è distinta, tra i tanti prodotti offerti dal territorio, per l’altissima qualità del suo comparto agroalimentare capace di stuzzicare le papille gustative dei viaggiatori che si recano sulle assolate colline del ‘tacco’ dello Stivale, per rimanere incantati dalle eccellenze locali.

Dalla Gran Bretagna, alla Polonia, dalla Svezia alla Spagna, le nazionalità dei migliaia di pellegrini del turismo enogastronomico parlano di un business potenziale dai fatturati estremamente ricchi. Sebbene i ricavi delle piccole imprese che partecipano ai vari festival siano indubbiamente positivi, il vero passo per ottenere numeri persino più sostanziosi resta quello di sbarcare direttamente sui mercati stranieri, con la vendita all’estero dei prodotti che riescono ad attirare migliaia di turisti a Foggia e in tutta la Puglia.

Per affrontare la sfida della competizione globale, vista da molte pmi come il futuro per ottenere fatturati sempre più sostanziosi, gli imprenditori più avveduti si sono resi conto della necessità di un appoggio esterno di società specializzate come EGO International, azienda che ormai da diversi anni affianca le imprese nel loro percorso verso l’internazionalizzazione (si veda qui il sito internet). L’imprenditoria nostrana è infatti abile nella produzione di beni e servizi dalla qualità impareggiabile, e sempre più desiderose di portare l’alto pregio del loro lavoro nelle officine, sulle tavole e nelle case dei consumatori stranieri con la vendita all’estero, ma spesso pecca di esperienza e di quel know-how necessario per questo tipo di evoluzione internazionale.

L’offerta di prodotti appetibili all’estero e made in Puglia, di alta qualità e fortemente desiderati negli immensi mercati asiatici e non solo che stanno imparando ad apprezzare la produzione che le PMI locali riescono ad offrire, è talmente ampia da far si che molti dirigenti d’azienda si rendano conto quanto sia importante un giusto approccio, che gli esperti di EGO International offrire grazie alle loro competenze specifiche nel settore.

Il ‘grande salto’ verso l’internazionalizzazione e la vendita all’estero promette risultati straordinari ma resta un percorso arduo. Competere globalmente richiede impegno, ritengono gli esperti di EGOInternational, ma sta diventando sempre più facile. Le piccole aziende, infatti, si possono ora rivolgere a esperti del settore e ottenere consulenze di alto livello che consentono di sfruttare l’esperienza e la competenza nella vendita all’estero che prima era riservata solo alle più grandi multinazionali. Un trampolino di lancio eccezionale, dunque, capace di portare i piccoli imprenditori pugliesi e italiani, forti dell’esperienza nella produzione di merce di qualità imbattibile, a gareggiare ad armi pari i con colossi del commercio globale nell’export. La mole di competenze richieste per vendere con successo all’estero è eccezionale. Si va dalla consulenza di marketing, spiega EGOInternational, ai servizi per superare la barriera linguistica. Sciogliere i nodi della burocrazia cinese o degli standard di produzione e di consumo russi, per esempio, richiede uno specialista di commercio in loco in grado di muoversi in un ambiente legale molto diverso da quello italiano.

Per garantirsi con successo uno sbocco nei mercati più remoti e redditizi, un addetto alla comunicazione madrelingua, magari anche in grado di conoscere le sfumature più sottili e il bon ton locale durante la contrattazione, rappresenta una marcia in più sia in fase di procacciamento di clienti che di sviluppo della strategia pubblicitaria, elementi questi che in EGO International conoscono bene in quanto toccati spesso con mano nelle lunghe e difficili trattative che sono il preambolo di ogni vendita all’estero che abbia successo.

In una situazione internazionale sempre più in evoluzione, in cui ogni piccolo dettaglio può fare la differenze, diviene sempre più importante affidarsi ad un team di esperti che possano affiancare anche le piccole strutture per renderle adatte e pronte ad affrontare le sfide internazionali. Le opportunità che si presentano all’orizzonte in ambito internazionale per le piccole aziende del territorio devono essere colte, per migliorare la loro redditività e per far si che a cascata anche il PIL e l’occupazione pugliese ne risentano positivamente.

CONDIVIDI