Nell’ottava giornata dei principali campionati di volley, confronti casalinghi con squadre di alta classifica per Dilillo Libera Virtus e Fmi Shop Pallavolo Cerignola, mentre l’Ecolav Udas cercherà di invertire il trend negativo in Campania in un sabato interessante. Nella B unica maschile infatti, gli ofantini allenati da Pozzi saranno di scena domani (ore 18.45) a Marigliano per provare a tornare al successo. I biancazzurri infatti mancano l’appuntamento con la vittoria da quasi un mese (2-3 alla Pallavolo Bari) e negli ultimi venti giorni si sono quasi abbonati ai tie break, concludendo due partite su tre al quinto set. Nel precedente turno, gli udassini hanno sfiorato l’impresa di imporre il primo stop alla capolista Leverano, arrendendosi solo alla frazione finale ma mettendo in seria difficoltà i brindisini. E’ da questo carattere che Pozzi deve ripartire, cercando di limare il più possibile i cali di concentrazione che magari hanno causato la perdita di qualche punticino qui e là. L’organico a disposizione del tecnico è di indubbio valore, ma qualche inciampo ha fatto risucchiare l’Ecolav nella pancia di una classifica che si sta progressivamente allungando. Il Tya Marigliano ha finora collezionato 13 punti con uno score complessivo di cinque vittorie e due sconfitte: napoletani reduci dal ko interno ad opera di Aversa e desiderosi di riscatto. Un altro avversario per i cerignolani sarà il pubblico sempre caldo dei palazzetti campani: Illuzzi e soci però vogliono porre fine alla striscia di sconfitte per scalare la graduatoria.

La Dilillo Libera Virtus ritroverà in B1 l’Altino: le due compagini si sono affrontate due stagioni orsono in B2, le abruzzesi vinsero il campionato e dopo un anno di ambientamento, puntano a qualcosa di grande in questa edizione della terza serie nazionale. Lo dimostra il primo posto condiviso con Cutrofiano ed una rosa che comprende giocatrici di livello quali Calista, Montechiarini, Orazi e Spagnoli, con in panchina il coach Di Rocco. Le gialloblu hanno perso sabato scorso a Torre Annunziata e, malgrado qualche ulteriore intoppo fisico, se la sono giocata contro una avversaria attrezzata e che in casa concede pochissimo. I tecnici Albanese e Dilucia sperano che la ruota giri nel senso giusto e una partita che dà stimoli di per sé contro la capolista può aiutare nell’intento: il calore poi del pubblico amico dovrebbe fare il resto per provare a muovere la classifica al cospetto delle rossoblu, andate sempre a punti dall’inizio della competizione. Appuntamento alle 18.30 per un match stimolante: il pala “Dileo” ha visto vincere le virtussine due volte nelle ultime uscite, chissà che non si applichi il proverbio del non c’è due senza tre, anche se il compito appare arduo.

Parte con una novità l’avvicinamento della Fmi Shop Pallavolo Cerignola al match contro l’Ekuba Futura Volley Palmi: il sodalizio fucsia nella serata di ieri ha annunciato l’ingaggio della laterale Ilaria Barbaro, proveniente dal Manfredonia. Un rinforzo resosi necessario visti gli infortuni che stanno bersagliando il sestetto ofantino, ai quali fra l’altro si deve lo stop della passata giornata in casa della Villazuccaro Schultze. Infatti, Chiara Giancane sarà assente dai campi per un lungo periodo a causa della rottura del legamento crociato e del menisco di un ginocchio, lasciando vuota una casella in posto 3. La dirigenza però si sta già guardando intorno per trovare una sostituta non solo per la centrale, anche per rinfoltire una panchina non molto lunga. Palmi occupa la terza piazza in classifica con 15 punti: non sembra un momento brillantissimo per le calabresi in considerazione delle due sconfitte negli ultimi tre turni, purtuttavia l’Ekuba Futura resta una delle candidate al salto di categoria o, come minimo, alla zona playoff. Il team di Filannino non parte certo battuto, e dalle 16 di domani darà battaglia in un “Dileo” che si preannuncia molto caloroso.