Non chiamateli ultimi, non chiamateli poveri, non chiamateli diversi. Già perché sempre la diversità è essa stessa normalità, specie nella società d’oggi. Lo sanno bene i volontari di SOS Cerignola, associazione di promozione sociale che da anni si spende sul territorio cittadino per restituire dignità ai più bisognosi.

Il Natale diventa occasione, per il gruppo del Presidente Michele Quarticelli, per donare un momento di sana e pura gioia a tanti bambini e bambine che vivono situazioni difficili; famiglie che, complice l’alto tasso di disoccupazione, non possono regalare ai propri figli un Natale sereno.

Le Magie di Natale, questo il nome dell’iniziativa: un ape car, addobbato per l’occasione, e tanti volontari vestiti da Babbo Natale si sono recati nei giorni scorsi presso le abitazioni delle famiglie più bisognose della città di Cerignola per donare un momento di gioia ai bambini. Giochi, sorrisi, e qualche parola, spesso sussurrata e mai banale, per restituire un diritto sacrosanto per ogni cittadino.

«Abbiamo aspettato tutti le Magie di Natale – dichiarano dall’Associazione –; abbiamo faticato, gioito e faticato ancora. Ma qualcuno non c’era, mancava! E allora, noi di SOS Cerignola siamo andati da loro, a sollevarli per qualche minuto, a strappare un sorriso, a regalare una speranza». Il bisogno di essere vicino a chi è meno fortunato è un sentimento che appartiene solo alle grandi personalità e questo gruppo di concittadini, una volta di più, ha dimostrato di appartenere a questa categoria. In passato sono state numerose le iniziative di questo genere, ma anche il ripristino dell’Arco della Rimembranza. Spesso anche imitati, a dimostrazione della bontà e originalità delle iniziative.

«Ma noi siamo stati solo un tramite – precisano gli operatori – ed oggi vogliamo ringraziare tutti coloro hanno donato qualcosa alla tenda di SOS: voi che avete pensato per un secondo agli altri, voi che avete rinunciato a qualcosa di vostro per gli altri, voi che avete dimostrato che tutti insieme abbiamo creato Magie di Natale per tutti. SOS Cerignola è la vostra voce». 

Questo slideshow richiede JavaScript.