Giovedì 28 e Venerdì 29 Dicembre, presso il Teatro Roma di Cerignola, la “Compagnia dei Sogni” presenta il musical in due atti intitolato “Il segreto della vita”, liberamente ispirato alla fiaba di Pinocchio, il burattino di legno di Collodi. “La “Compagnia dei sogni” è costituita da un affiatato e corposo numero di giovani. Circa 40 ragazzi e ragazze aggregati per la realizzazione di un progetto artistico-socio-culturale di elevatissimo spessore – spiega l’Assessore alle politiche Sociali e del Lavoro Rino Pezzano – Il progetto teatrale nasce a fronte della lunga esperienza di formazione artistico-animativa presso la “Ludoteca “Peter Pan-Neverland” di Cerignola, palestra di innovazione e aggregazione capace di motivare e incentivare alla creazione, di infondere autostima e fiducia soprattutto nei ragazzi che per la prima volta si cimentano in un’attività complessa ma al tempo stesso formativa”.

Il progetto riveste particolare interesse perché persegue diverse finalità tra le quali quella ambiziosa di contribuire al superamento dei problemi che naturalmente accompagnano la crescita dei ragazzi, soprattutto i più giovani, come la timidezza, l’isolamento e l’eccessiva aggressività, affermando che con l’esperienza si rafforzano forme di apprendimento potenziando ed indirizzando energie creative nel gusto estetico ed artistico. “Sono fortemente convinto che investire in attività culturali e sociali voglia dire investire sulla crescita e la formazione dei ragazzi – continua l’assessore Pezzano – Le officine educative devono essere sostenute, motivate e rafforzate in quanto rappresentano il grande laboratorio capace di lasciar veicolare fattivamente messaggi culturali, sociali e solidali, perché sono il primo e formativo approccio alla cooperazione e al gruppo. Ogni progetto educativo e di formazione presentato all’Amministrazione Comunale trova massimo supporto, massima attenzione perché rivolto alla crescita dei nostri giovani. Conclude Pezzano – Per la realizzazione dello spettacolo, che comprende generi che vanno dalla prosa alla musica e al ballo, si richiedevano spazi appropriati e quindi un palcoscenico capace di ospitare un elevato numero di attori, questa la motivazione che ha spinto la Amministrazione Comunale ad optare per il Teatro Roma. Sono certo che la città risponderà bene in termini di presenza ed interesse. Il mio “In bocca al lupo” alla “Compagnia dei Sogni”.

CONDIVIDI