Si muove sul mercato la Dilillo Libera Virtus, che milita nel campionato di serie B1 femminile: al gruppo guidato da Salvatore Albanese e Cosimo Dilucia si sono aggiunte due nuove giocatrici, interventi necessari vista la partenza nei giorni scorsi delle gemelle Raquel e Marlene Ascensao, in direzione Santa Teresa di Riva, nello stesso girone delle gialloblu. In posto 3 ad occupare la casella mancante sarà Paola Cesario, centrale classe 1987 e che ha disputato i primi mesi della stagione nell’Europea 92 Isernia. Per la barese una carriera spesa in B2 e B1 con le maglie di Castellana Grotte, Valenzano, Sabaudia, Corato, Maglie, Volley Cave e Pvg Bari. Una pedina assai valida tecnicamente, dall’importante spessore qualitativo: Cesario va a rinforzare un reparto che conta la brasiliana Matte e la giovane Modestino per far centrare alle virtussine una salvezza tranquilla. Esperienza e personalità nei suoi 182 cm di altezza: i tecnici della Dilillo potranno contare su più ampie opzioni di attacco.

Il sestetto cerignolano ha chiuso anche con il nuovo libero: si tratta della quasi 23enne marchigiana Sofia Giombetti, che va a colmare un vuoto aperto dalla partenza di Rinaldi mesi fa. Dopo l’egregio aiuto fornito alla sua vecchia società da Pia Tribuzio, ecco il nuovo elemento in difesa: per Giombetti esperienze da giovanissima in A1 con Urbino, poi a Marsala (B1), Castelvetrano ancora in B1 prima di ottenere la promozione dalla C alla B2 nella regione d’origine col Castelbellino. A lei il compito di blindare la retroguardia ofantina, trovando l’intesa con le laterali ricettrici Martilotti e Montenegro e per dirigere con autorità e bravura la seconda linea. Innesti inevitabili per la Dilillo, che al rientro in campo dalla sosta natalizia ospiterà al pala “Dileo” Cutrofiano, l’attuale seconda in classifica.