Tornano in campo le formazioni cerignolane di volley, archiviata la sosta relativa alle feste natalizie: in programma l’undicesimo turno nei principali campionati. Ecolav Udas e Fmi Shop Pallavolo Cerignola saranno impegnate in trasferta, Dilillo Libera Virtus in casa. Nella serie B unica maschile, per i biancazzurri di Roberto Ferraro viaggio in Campania per affrontare la Snav Folgore Massa (domani ore 18). La pausa ha interrotto un momento felice per gli udassini, reduci da due vittorie consecutive davanti al proprio pubblico, l’ultima delle quali contro Ostuni. Si è tornati in zone di classifica più rassicuranti, ora però è necessario tornare a fare punti anche in trasferta, visto che l’ultima volta è datata ormai due mesi fa. La Snav Folgore Massa è attestata in quinta posizione con 16 punti (uno in più di Illuzzi e soci) ed ha un bilancio in perfetta parità con cinque successi ed altrettante sconfitte. Un confronto che si preannuncia equilibrato, aperto ad ogni possibile soluzione: per i napoletani obiettivo riscattare il pesante ko di Aversa, l’Ecolav non vuole mollare la rincorsa e cercherà di ottenere il massimo.

In B1 femminile, la Dilillo Libera Virtus ospiterà al pala “Dileo” il Cuore di Mamma Cutrofiano, in un derby pugliese sicuramente interessante (domani, ore 18). Sono state settimane di grande attività per le gialloblu di Albanese e Dilucia, divise fra partenze (le gemelle Ascensao) ed arrivi, con gli innesti di Cesario sottorete e Giombetti in difesa. Tasselli che era indispensabile inserire nel mosaico per centrare la salvezza, obiettivo della neopromossa cerignolana: se la centrale ex Isernia conferirà qualità in posto 3, il libero marchigiano dovrebbe chiudere la parentesi ottimamente svolta dalla Tribuzio. Cutrofiano non è però un bel cliente alla ripresa: le salentine sono seconde a due lunghezze dalla battistrada Altino e possono contare su elementi davvero notevoli come la laterale Kostadinova, l’opposta Morone e il libero Faraone. Due sole battute d’arresto stagionali sin qui per le leccesi, che dispongono anche della cerignolana Carmen Bellapianta. La Libera Virtus però ha già dimostrato che fra le mura amiche non lascia nulla d’intentato e si esprime al massimo, come nel caso del punto soffiato proprio all’Altino. La sconfitta a Roma contro il VolleyGroup è del tutto dimenticata, con i nuovi acquisti è il momento di ripartire per piazzarsi in ambiti più tranquilli della graduatoria.

Sostanziali novità anche per la Fmi Shop Pallavolo Cerignola, che si è regalata negli ultimi giorni due centrali, andando a completare un reparto in difficoltà dopo il serio infortunio di Giancane: in fucsia sono approdate la siciliana Asero (20enne dall’Ekuba Palmi) e la foggiana Maffei (24 anni, già a Cerignola con la Libera Virtus e che ha disputato i primi mesi della stagione a Cremona). Domani intanto, alle ore 18, c’è l’ostica trasferta di Modica, in un incrocio di altissima classifica, dato che si incontrano due delle quattro compagini che compongono il gruppo in terza posizione. Le siciliane del Pro Volley Team desiderano far valere il fattore campo, le ofantine non disdegnano il colpaccio per proseguire a stupire in un torneo affrontato per la prima volta assoluta. Entrambe le squadre arrivano da un successo: Modica ai danni di Messina, le ragazze di Filannino sulla Sifi Kondor Catania. Una delle due nuove arrivate sicuramente esordirà da titolare, permettendo a Bisceglia di tornare al proprio ruolo di opposto, dopo aver aiutato le sue compagne giocando da centrale.