A Trinitapoli e San Ferdinando di Puglia i militari della Stazione di Trinitapoli, coordinati dal Comando Compagnia di Cerignola, hanno arrestato DALUISO LORENZO, cl. ’97, e hanno deferito in stato di libertà S.M. cl. 97, entrambi per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari, nel corso di una perquisizione domiciliare effettuata presso l’abitazione del Daluiso, hanno trovato 40 grammi di hashish ed 8 di marijuana, oltre a 5 cartucce cal. 7,65 e 6,35. Il secondo, invece, sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di 5 grammi di marijuana e di un bilancino di precisione. Daluiso, su disposizione del P.M. di turno, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Sempre a Trinitapoli, poi, i Carabinieri hanno rintracciato e tratto in arresto in esecuzione di un ordine di carcerazione HAJBI AMINE, cl. ’88, pregiudicato originario del Marocco. Il provvedimento, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Foggia, ne ha disposto la traduzione in carcere, dove sconterà la pena residua di 2 anni e 11 mesi per furto e rapina, commessi a  Trinitapoli nel 2012.