È stata ufficializzata la partnership tra il Foggia Film Festival e il Premio Letterario Nazionale ‘Nicola Zingarelli’che quest’anno prevede anche la sezione corto – video a tema libero (durata max 5 minuti). Dopo aver dedicato spazio alla scrittura, alla pittura, alla musica e al teatro, il Premio Zingarelli – organizzato dall’associazione culturale LiberaMenteAps-Circolo di Cerignola con la collaborazione dell’Associazione Culturale Motus – si apre alla composizione cinematografica. Da qui l’idea, nata dal presidente del Premio Antonio Daddario, di collaborare con il Foggia Film Festival, evento che ha alle spalle sette edizioni e vanta la direzione artistica di Pino Bruno. Un rappresentante del FFF sarà membro, per la sezione dedicata al corto, della giuria del Premio Zingarelli che nelle edizioni realizzate ha avuto modo di riconoscere la dedizione e l’amore per la cultura a poeti, scrittori, artisti e musicisti  provenienti da ogni parte d’Italia.

Il tema scelto per la X edizione è ‘Vedere le parole’ ovvero ‘Il linguaggio della comunicazione per raccontare le emozioni’. Tema che accomuna tutte le sezioni del Premio che, oltre a quella nuova, sono: Narrativa Edita, Poesia Inedita (anche per le scuole), premio speciale della giuria ‘Non omnia possumus omnes’. Quest’ultimo individua personalità (tra le quali ricordiamo Gian Luigi Beccaria, Francesco Sabatini, Stefano Pavoncelli, Nicoletta Maraschio, Roberto Cipriani, Riccardo Sgaramella, Gianfranco Labroca, Savino Zaba, Daniela Musini, Vittorio Coletti, Michele Lastella, Antonio Piacentino, Claudio Marazzini, Nunzio Galantino) che, nell’anno in corso, si sono distinte per particolari opere dell’ingegno, per studi scientifici di notevole prestigio, per opere di forte impegno morale ed educativo, per un particolare impegno nel sociale o per il sostegno alla giustizia pubblica e al rispetto della legalità o personaggi dello spettacolo come premio alla carriera o come premio per una particolare interpretazione.

“Crediamo che il tema scelto possa essere un modo per avvicinare i giovani alla scrittura. Usare le immagini e la tecnologia per esprimere le proprie emozioni, e così dare vita a nuovi contenuti. Questo è l’obiettivo che ci poniamo” spiega la vice presidente del Premio Elvira Daddario.

C’è tempo fino al 28 febbraio 2018 per partecipare alla X edizione del Premio Letterario Nazionale ‘Nicola Zingarelli’. Gli elaborati saranno esaminati da una giuria qualificata, composta da venti elementi (tra cui anche i vincitori delle precedenti edizioni del Premio). Il Premio Zingarelli vanta il patrocinio del Comune di Cerignola, dell’Accademia della Crusca, dell’Università di Foggia, della Regione Puglia e del Foggia Film Festival. Il bando è disponibile qui: http://www.uniba.it/bacheca-opportunita-enti-esterni/2017/premio-letterario-nicola-zingarelli Per informazioni: info@premiozingarelli.it, 0885424934 (dalle 19.00 alle 20.00).

www.facebook.com/premio.zingarelli