carabinieri-cerignola-caserma

Continuano incessanti i controlli da parte dei Carabinieri della Compagnia di Cerignola che, negli ultimi giorni, hanno portato all’arresto di cinque pregiudicati, in diverse operazioni di servizio effettuate tra il centro ofantino, Stornara e Trinitapoli.

A Cerignola è stato nuovamente arrestato GENTILE LUIGI, cl. ’87, pregiudicato cerignolano, nella cui casa, l’anno scorso, un assuntore offrì 20 euro, per “il solito”, a un Carabiniere che stava effettuando una perquisizione presso la sua abitazione. Ancora una volta i Carabinieri della Stazione di Cerignola, transitando in via Ofanto, nel centro cittadino, si sono accorti che un giovane a loro conosciuto, noto per essere assuntore di cocaina, stava entrando proprio nella casa del Gentile. Appostatisi nei pressi dell’abitazione, all’uscita del giovane lo hanno bloccato sorprendendolo con ancora in mano una dose di cocaina. Il Gentile, quindi, è subito stato dichiarato in arresto. Questa volta, in virtù del fatto che solo 2 settimane addietro era stato arrestato per lo stesso motivo, è stato associato al carcere di Foggia.

7 COMMENTI

  1. vogliamo dare per favore un lavoro a quest’uomo??
    altrimenti è normale che torni sempre a spacciare, aiutiamolo facciamo una colletta.

    • Diamogli solo lo stipendio, il lavoro stanca, fa male. Il 27 sigge lo stipendio, tra 3.000 e 4.000€ senza stancarsi, che ne dici Gino Latilla?????

    • FAR FUNZIONARE IL CERVELLO. ANDASSE A LAVORARE ANCHE FUORI PAESE COME FANNO IN TANTI. PURTROPPO QUESTA E’ LA SITUAZIONE. NON E’ GIUSTIFICATO DELINQUERE, ANCHE PERCHE’ SI PEGGIORA LA SITUAZIONE PERSONALE.

    • Ma quale sarcastico, a marzo votiamo tutti x quelli che ci danno uno stipendio fisso al mese così non c’è più il problema dei disoccupati

Comments are closed.