«Un passaggio fondamentale ai fini della pianificazione generale del commercio a Cerignola». Così Vincenzo Specchio, Delegato alle Attività Produttive del Comune di Cerignola giudica l’approvazione da parte della V Commissione Consiliare Attività Produttive del Documento strategico del commercio.

Il Documento è stato presentato ai consiglieri comunali della Commissione che ne hanno preso visione e atto, e comprende i piani particolareggiati delle medie strutture, del commercio su aree pubbliche e dei pubblici esercizi con annessi i rispettivi Regolamenti, delle rivendite di  giornali e riviste e degli impianti stradali di distribuzione carburanti.  In aggiunta, Specchio ha presentato la cartografia relativa alla pianificazione delle aree pubbliche, con le piante planimetriche dell’intera area mercatale del mercoledì,  di quella del venerdì, e di quelle dei mercati rionali giornalieri. Le planimetrie evidenziano il numero dei posteggi assegnati e le loro ubicazioni. Tale rappresentazione planimetrica è stata resa possibile solo grazie al lavoro di ricognizione effettuato direttamente sulle aree mercatali dal Delegato al commercio con la coadiuzione dei tecnici ed esperti mercatali.

Non esisteva nessuna precedente documentazione planimetrica e si è quindi dovuto fare tutto ex novo. Inoltre, per la prima volta Specchio ha predisposto con l’assistenza dell’Agenzia comunale “Cerignola produce” una nuova numerazione in ordine progressivo (che sostituisce la vecchia, inefficiente frammentaria numerazione per vie e spezzoni di vie) dei posteggi del mercato settimanale del mercoledì in zona Fornaci, con la connessa tabella della nuova numerazione dei posteggi per ogni singolo posteggio indicato con la superficie assegnata e il nominativo dell’operatore assegnatario.

Si conclude così l’ultimo passaggio amministrativo prima della definitiva approvazione in Consiglio comunale prevista per la fine di Febbraio prossimo. «Si tratterà poi di mettere in campo la capacità amministrativa di dare attuazione al documento che una volta approvata in consiglio comunale ha valore di legge per i prossimi anni.  Sarò in prima persona impegnato nel  compito amministrativo di rendere esecutivo quanto prescritto dal Documento e soprattutto da Piano commercio su aree pubbliche – precisa Specchio ; non si è trattato di semplici aggiustamenti  o correzioni, ma di un vero e proprio riordino  del commercio, reso indispensabile e improcrastinabile dalle scadenze legislative e dai gap accumulati nel tempo. È un momento che abbiamo atteso per oltre 15 anni. In questo lungo lasso temporale, le amministrazioni che ci hanno preceduto hanno trascurato il commercio e il commercio su aree pubbliche a Cerignola in particolare: dopo lo storico spostamento del mercato del mercoledì, più nulla».