La Fmi Shop Pallavolo Cerignola vince contro il Volley Torretta e si riconferma una delle migliori squadre del girone I della B2: una Mancuso in forma fa splendere il campo fucsia in zona d’attacco e Ameri, nel terzo set, spalanca le porte per il punteggio netto di 3-0. Per la prima del girone di ritorno, coach Filannino ha mandato in campo: Maffei, Ameri, Barbaro, Catalano, Mancuso, Tralli e Rubino. Per le calabresi: Toscano, Sposato, Galeotti, Malena, De Franco, Piccione e Stasi nel ruolo di libero.

La potenza delle “pantere” della Fmi Shop entra subito nel vivo con Barbaro al servizio: Mancuso sigla il suo primo diagonale, Tralli spinge sul pallonetto e Ameri mura sia Toscano che Piccione. Dopo il primo timeout chiamato dal tecnico ospite Monopoli, le padrone di casa spingono sull’acceleratore e aumentano sempre più le distanze dalle avversarie: Maffei si scatena in fast e al servizio, spingendosi fino al 14-7; Tralli piazza la palla in zona 5 con estrema disinvoltura. Colpo dopo colpo, le ragazze di Filannino sembrano non sentire nessuna stanchezza e Ameri conclude rapidamente 25-15 con un lungolinea un set senza storia. Le sorti delle fucsia non sembrano mutare neanche nel secondo parziale: Mancuso apre in bellezza, Ameri bombarda in prima linea e Tralli è sempre molto proficua. Dopo una leggera reazione calabrese, il duo Maffei-Ameri porta di nuovo al largo le ofantine. La Pallavolo Cerignola continua a macinare punti, mostrando tutta la propria esperienza alle giovanissime rivali: Tralli vince il contrasto a rete con Toscano, Mancuso realizza due ace consecutivi. C’è l’ingresso di Asero in campo per Maffei, ancora Ameri mette giù l’ultima palla (25-16) attaccando su Stasi.
Nonostante l’apertura del terzo periodo si tinga immediatamente di fucsia, il Volley Torretta entra nel suo miglior momento: quando De Franco pareggia momentaneamente, Barbaro infrange la prospettiva calabrese con un due colpi da maestro. Sull’8-6, e col cambio di Frate per Catalano, Ameri ha voglia di chiudere i giochi il prima possibile e indossa i panni da protagonista indiscussa, marcando ripetutamente il tabellino. Sul 14-10, si completa il monologo della Fmi Shop: Mancuso, Tralli ed il resto del sestetto a collezionare punti su punti. E’ un attacco out della ospite Piccioni a siglare il 25-10 che archivia un match tanto facile quanto rapido nel suo svolgimento. Nel prossimo turno, per Rubino e compagne la trasferta in casa del Messina Volley.