Proseguono le indagini dei Carabinieri su quanto accaduto nel pomeriggio di ieri, 3 febbraio, in via Santuario Madonna di Ripalta. Intorno alle 18,00 infatti è stato ferito con un colpo di fucile all’addome un 39enne di Cerignola, A.G., con precedenti penali.

L’uomo, in gravi condizioni, è stato subito trasportato presso l’Ospedale Tatarella di Cerignola, dove é stato sottoposto ad intervento. Ignote e ancora da accertare le cause dell’accaduto, sulle quali vige il massimo riserbo delle autorità inquirenti. È proseguita fino a tarda sera l’attività di rilevazione dei militari che hanno, con l’ausilio di torce, ispezionato il terreno attiguo all’autoparco, vicino a dove è avvenuto lo sparo, e un disimpegno chiuso da un cancello.

Inoltre, nei momenti immediatamente successivi all’accaduto, sono stati anche prelevati e portati in caserma diversi presenti. Nessuna pista esclusa, in considerazione del fatto che l’uomo pare fosse fuori da ogni giro criminale.