Massimo risultato, con il minimo sforzo: l’Audace Cerignola supera 1-0 il Monticelli nella gara valida per gli ottavi di finale di coppa Italia di serie D ed ottiene il pass per i quarti, nei quali affronterà la vincente di Potenza-Igea Virtus, in campo domani sera. Robusta turnazione operata da mister Grimaldi, anche in considerazione del delicato match di domenica a Cava de’ Tirreni: in porta Maraolo, Ciano sostituisce lo squalificato Di Bari, Luca Russo e Di Cillo agiscono come terzini, Maiorano in mediana con Ngom e Sante Russo e in avanti Morra con ai lati Herrera e Louzada. Il Monticelli punta più al campionato, vista la penultima posizione e lascia a casa ben otto titolari: di conseguenza, in campo un undici con nove under ed un copertissimo 4-5-1. E’ pimpante l’inizio degli ofantini: al 5′ Sante Russo prova a pescare il jolly dai 20 metri, sfera alta sulla traversa; all’8′ una elegante azione dei padroni di casa vede l’acrobatico assist di Herrera per Morra, il cui tentativo ha la stessa sorte di quello del compagno di squadra qualche minuto prima. L’ariete cerignolano colpisce malissimo di testa al 32′, vanificando un cross di Di Cillo, poi al 36′ la rete che decide il match. Ngom conquista una punizione da posizione ottimale, appena vicino la lunetta dell’area di rigore: alla battuta Herrera, che con un colpo certo non irresistibile beffa Marani, abbastanza incerto nella circostanza. L’esterno offensivo potrebbe raddoppiare al 39′, quando si trova a tu per tu col portiere in seguito ad una ciccata del difensore Bruni: la palla è colpita troppo sotto e la traiettoria si eleva inesorabile sulla trasversale.

Ad inizio ripresa, c’è Longo al posto di Morra: il Monticelli ci prova con un telefonato calcio franco di Gabrielli, poi calma piatta fino alla metà di frazione. Maiorano non allontana la palla a centrocampo, Petrarulo si invola verso Maraolo ma è esemplare la diagonale di Luca Russo a sventare il pericolo. Il Cerignola risponde con la sforbiciata in bello stile di Longo su traversone di Louzada, Marani stavolta è presente e respinge. Il brasiliano gialloblu sfonda ancora sulla destra, centro per il subentrato Loiodice che col corpo all’indietro calcia alle stelle. L’Audace non riesce a chiudere i giochi ed al 91′ deve assistere alla svirgolata di Liberati a specchio della porta aperto, per chiudere l’incontro con il minimo scarto a favore.

Ora testa alla sfida di domenica del “Simonetta Lamberti” contro la Cavese, sfida che (come si evince dall’odierno comunicato ufficiale del Dipartimento Interregionale della Lnd) si giocherà senza pubblico sugli spalti per la sanzione affibbiata alla società metelliana.

AUDACE CERIGNOLA-MONTICELLI 1-0

Audace Cerignola: Maraolo, Russo L., Allegrini, Ciano, Di Cillo, Russo S., Maiorano, Ngom (56′ Carannante), Herrera (63′ Loiodice), Morra (46′ Longo), Louzada. A disposizione: Abagnale, Cappellari, Matere, Cianci, Bruno, Donnarumma. Allenatore: Teore Grimaldi.

Monticelli: Marani, Aloisi, Muci, Pierantozzi, Galli, Gabrielli, Bruni (74′ Spinelli), Cocchieri (84′ Manca), Petrarulo (87′ Crisci), Ciabuschi (46′ Liberati), Marra (62′ Crescenzi). A disposizione: Pantaloni, Caringola, Giorno, Cantalamessa. Allenatore: Nico Stallone.

Rete: 36′ Herrera.

Ammoniti: Herrera, Russo S. (AC); Bruni, Petrarulo (M).

Angoli: 6-1. Fuorigioco: 2-3. Recuperi: 1′ pt, 4′ st.

Arbitro: Baldelli (Reggio Emilia). Assistenti: Gallo (Avellino)-Calvarese (Termoli).