Continua, incessante, l’opera di prevenzione e repressione dei reati da parte dei Carabinieri della Compagnia di Cerignola che, in tre distinte operazioni di servizio, hanno arrestato altrettanti pregiudicati, due dei quali in esecuzione di un ordine di carcerazione e uno in flagranza di reato.

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile del NORM hanno messo le manette ai polsi di TULLO MATTEO, cl. ’94, pregiudicato cerignolano, attualmente ai domiciliari per reati contro il patrimonio. I militari, durante il normale servizio di pattuglia, hanno sorpreso il giovane all’esterno della propria abitazione, in palese violazione delle prescrizioni impostegli. Su disposizione del P.M. di turno il Tullo è stato risottoposto agli arresti domiciliari.

Eseguiti poi, da parte della Stazione Carabinieri di Cerignola, due ordini di carcerazione a carico di FARES MATTEO e BELLIFEMMINA GIUSEPPE, entrambi pregiudicati cerignolani cl. ’71. I due, riconosciuti colpevoli dei reati di traffico di sostanze stupefacenti e detenzioni di armi, commessi a Roma nel 2012, sconteranno rispettivamente la pena residua di 6 anni e 8 mesi il primo e 6 anni e 4 mesi il secondo. Entrambi, una volta rintracciati dai militari operanti, sono stati rinchiusi nel carcere di Foggia.

 

5 COMMENTI

        • In questo paese si parla troppo degli altri,senza mai pensare a se stessi. Vivete la vostra vita al posto che stare qui a commentare questo disdicevole episodio.

Comments are closed.