Gli Uniti per Cerignola concedono troppo al Soccer Altamura e indietreggiano al decimo posto in classifica: tra pesanti assenze (Maratea, Guercia, Di Bari e Carlone) e svariate occasione sprecate, capitan Dilucia segna lo 0-1 ma poi Denora suona la carica e porta le murgiane al successo. Per la diciannovesima giornata di campionato, mister Vasciaveo ha schierato: Sciannamea in porta, Dantone e Balzano sulle fasce, Dilucia in difesa e Frisani in attacco. Per le padrone di casa, in campo: Lanzolla in porta, Mastromarino, Di Tonzo, Dibenedetto e Denora.

Nel primo tempo, con il vento in poppa e un’adrenalinica Frisani in prima linea, il gioco ofantino inizia a farsi sentire: Dantone e Frisani ci provano (Lanzolla chiude lo specchio della porta), Balzano sfiora il bersaglio con un colpo di testa. L’arbitro nota un tocco di mano delle padrone di casa, Dilucia realizza con maestria lo 0-1. Le cerignolane, anche se con meno potenza sulle fasce, continuano a collezionare occasioni sprecate: esempio perfetto il palo colpito da Dantone in area. Dopo l’ennesimo tentativo di Balzano e l’ingresso di Pugliese al posto di Frisani, per il Soccer Altamura arriva il momento di farsi sentire: Denora, su assist di Iacovelli, firma il pareggio con cui si conclude il primo tempo.
Il Cerignola continua ad attaccare ma non riesce ad avere la meglio su Lanzolla (parate su Frisani e Balzano): la veloce Denora invece servita dalla compagna Di Tonzo con energia e stupore porta la propria squadra sul 2-1. Vasciaveo preleva nuovamente Dantone dal campo e usa G. Perchinunno sulle fasce, ma questo non sembra mutare il gioco delle ospiti a causa delle fasce deboli e poco insistenti. Sciannamea si difende dal destro di Di Tonzo, mentre la matador Frisani non centra l’obbiettivo da centrocampo e in area. A dieci minuti dalla conclusione del match, Dantone rientra in campo ma la sua giornata opaca si conferma: centra una traversa, alza troppo la palla passata da Frisani su calcio d’angolo e poi fallisce un tiro a porta sguarnita. L’Altamura scampati i pericoli ne approfitta e, nei pochi tentativi in area avversaria, mette dentro il 3-1 su uscita prematura di Sciannamea.
CLASSIFICA ALLA DICIANNOVESIMA GIORNATA
Atletic Club Taranto 42; Atletico Melpignano 40; Olympic Trani 39; Manfredonia 2000 37; Makula Molfetta, Arcadia Bisceglie 35; Sirio 32; Soccer Altamura 28; Sammichele, Uniti per Cerignola 26; Soccer Sava 17; Atletico Bitonto C5 16; Futsal Salinis 12; Neapolis Futsal Club 0.