La Fmi Shop Pallavolo Cerignola cede due set al Siracusa ma vince il match: il duo Ameri-Barbaro funziona nuovamente, ma la vera protagonista è la palleggiatrice Frate che conduce con successo un gioco fluido. Per la partita casalinga, coach Filannino rinnova il 6+1 schierando: Maffei, Ameri, Catalano, Asero, Mancuso, Tralli e il libero Rubino. Per le siciliane, in campo: Loddo, Cianci, Furlanetto, Franzo, Gabriele, Licata e Ruta nel ruolo di libero; in panchina coach Rizzo.

Il primo parziale vede le padrone di casa in difficoltà: Ameri perde il servizio, Franzo mura la fast di Tralli, Loddo si nota con un lungolinea e Cianci va a segno due volte. Con cinque punti di vantaggio, Siracusa non indietreggia e spinge ancora grazie alla classe di Loddo e Licata: l’ingresso in campo di Frate e Barbaro (escono Asero e Catalano) fa tornare sotto le fucsia, che si riavvicinano alle avversarie. L’Holimpia Paomar torna ad attaccare pesantemente e con l’errore di Mancuso le ospiti sono in vantaggio (22-25). Al rientro in campo, per le ragazze di Filannino è arrivato il momento di farsi valere: Ameri apre le danze e diventa tutto molto più facile; ace Mancuso, Barbaro prima attacca con successo e poi mura la Cianci, Tralli e il diagonale di Ameri fanno il resto. Con le siciliane alle calcagna (a -4), è la palleggiatrice Frate a far sorridere la propria squadra fermando il colpo di Cianci, poi il mani out di Mancuso apre la strada verso il pareggio: attacco fuori misura di Licata ed è 25-16.
Con il morale alto ed una partita che deve ancora entrare nel vivo, la voglia di vittoria racchiusa nelle “pantere” richiama immediatamente l’attenzione del pubblico: Barbaro apre il terzo periodo con un lungolinea e poi si porta avanti su alzata di Ameri, Mancuso e Ameri continuano a spiccare con diagonale ed un muro su Franzo. La Fmi Shop non commette errori e scappa via inesorabilmente: Ameri ne fa una delle sue su alzata di Frate e Mancuso conclude con un mani out (25-16). Dopo la conquista di due set consecutivi, le ofantine si lasciano andare alla stanchezza e accumulano punti di svantaggio, a causa di una Cianci che sembra rientrata in partita dopo il blackout nel terzo parziale. Franzo piega le mani di Mancuso, Gabriele fa ace e subito dopo il punto firmato da Loddo, il servizio out di Barbaro dona altri momenti di gloria alle avversarie. Sotto di cinque punti, le fucsia si asciugano il sudore e fanno poker, grazie ad una favolosa Tralli: da quel momento, per Pallavolo Cerignola arriva decisivamente il momento di conquistare il match: Ameri al servizio, Barbaro e Mancuso azzarda una pipe. Subito dopo il timeout chiesto dal Siracusa, il duo Gabriele-Franzo crea scintille in campo: si va ai vantaggio che premiano le siracusane 24-26.
Nel tie break le ragazze della Pallavolo Cerignola, quasi incredule per non aver ancora concluso la sfida, si riscattano immediatamente con Barbaro al servizio: le locali impongono un maxi break (11-2) che è soltanto da gestire. Diagonale di Mancuso, il duo stellato Ameri-Barbaro fa il resto e conclude 15-5 con un ace ed un diagonale. La Fmi Shop continua la propria striscia positiva, anche se c’è qualche rammarico per non aver saputo ottenere il bottino pieno.

2 COMMENTI

Comments are closed.