La giornata numero 9 di ritorno della serie B propone un’altra trasferta insidiosa per l’Udas Basket Cerignola a Nardò. Un derby pugliese che si preannuncia molto intenso e con motivazioni diverse per i biancazzurri di Marinelli, che cercheranno di espugnare il campo salentino: dopo le generose prove offerte contro San Severo e Matera perdendo di pochi punti, gli ofantini rimangono fiduciosi per il futuro anche perché è arrivato un altro rinforzo in squadra. Si tratta della guardia Giovanni Rugolo, proveniente dal Lamezia Terme: il giocatore sarà già domani a disposizione del tecnico Marinelli. Una classica ormai del basket regionale da prendere con le molle: la sponda granata con l’inossidabile Davide Olive punta sul duo Provenzano-Poti con Zaharie in cabina di regia per cercare di penetrare nelle maglie difensive udassine. Nonostante l’ultimo ko in trasferta a Campli, i leccesi mostrano una buona alchimia di gioco e gestione della palla, fattore questo su cui l’Udas Basket proverà a sfondare. Nardò ha all’attivo 22 punti con undici vittorie ed altrettante sconfitte, ed occupa l’ultima piazza che garantisce la salvezza diretta. La società biancazzurra ha espresso inoltre la sua solidarietà attraverso una nota Facebook alla formazione del Porto S.Elpidio, la cui sede è stata oggetto di un raid vandalico due giorni fa.