Un sabato che può rivestire una bella fetta di stagione quello in programma domani per Dilillo Libera Virtus e Fmi Shop Pallavolo Cerignola, entrambe impegnate in Sicilia e rispettivamente contro Planet Strano Light Pedara e Ultragel Ard Palermo. Nel girone D della B1, le ragazze di Salvatore Albanese e Cosimo Dilucia rendono visita al fanalino di coda del raggruppamento (ore 17), fermo ancora al palo con diciotto sconfitte in altrettante giornate. Una opportunità da non mancare assolutamente per le gialloblu, sempre più concentrate e focalizzate sull’obiettivo salvezza, specie dopo l’entusiasmante rimonta ai danni del Volleyrò Casal de’ Pazzi della scorsa domenica. Il 3-2 sulle romane ha certificato la qualità attuale dell’organico virtussino e le determinazione di un gruppo sempre più affiatato e che lotta punto dopo punto. L’avversario più difficile in questa trasferta etnea potrebbe essere rappresentato da un approccio morbido alla sfida, data la minore qualità tecnica delle avversarie: gli allenatori in settimana hanno insistito molto su questo tasto, ribadendo che si tratta di un match fondamentale per centrare la permanenza nella terza serie nazionale. La Dilillo prova ad agevolare questo discorso, senza rendere complicato il segmento finale della stagione: la missione passa anche dalla trasferta di Pedara, i tre punti sono obbligatori per acquisire ancora più margine sulle dirette concorrenti. All’andata finì 3-0 per la Libera Virtus, ma da allora tanta acqua è passata sotto i ponti: la Planet Strano Light si troverà di fronte una squadra affamata di punti e non disposta a concedere regali.

Per la Fmi Shop Pallavolo Cerignola è un bivio fondamentale in casa dell’Ultragel Ard Palermo (domani, ore 15.30): le ofantine, autentica sorpresa del campionato, sono ad una sola lunghezza dalla capolista Palmi. In un torneo decisamente equilibrato -ben sei compagini in appena tre punti-, ogni passo falso può modificare sensibilmente posizioni ed ambizioni in gioco. Le fucsia guidate da Pino Filannino sono in serie utile da sette turni e sabato scorso hanno faticato e non poco per avere la meglio su Castelvetrano: avanti di due set, è servito il tie break per vincere la resistenza delle trapanesi e portare a casa due punti capitali per tenersi nelle piazze d’onore della graduatoria. L’Ultragel Ard occupa una tranquilla settima posizione con 31 punti ed un bilancio complessivo di dodici vittorie e sei sconfitte: tre successi nelle ultime quattro giornate, compreso l’ultimo esterno sulla Sifi Kondor Catania. Pur senza particolari assilli di classifica, bisogna diffidare delle palermitane guidate in attacco dall’ex Libera Virtus Svetla Angelova che vorranno regalare una soddisfazione al proprio pubblico contro un sestetto fra i più quotati. Mancuso e compagne però sono pronte: in casa Pallavolo Cerignola si parla per il momento di “sogno”, ora che è lì la Fmi Shop si giocherà tutte le carte per una nuova impresa.