Giornata numero venti nei campionati di serie B che vedono impegnate le nostre formazioni: sia Dilillo Libera Virtus che Fmi Shop Pallavolo Cerignola giocheranno in casa, in sfide parecchio delicate. Nel girone D della B1, le ragazze di Salvatore Albanese e Cosimo Dilucia ricevono domenica (ore 18) la Cmo Fiamma Torrese, avversario tradizionalmente ostico per la compagine gialloblu. Le ofantine stanno attraversando un periodo particolarmente felice e redditizio, tanto da aver portato a sei punti il margine di distanza dalla zona retrocessione: non si può dire ancora sia un solco di sicurezza, ma l’impressione è che il traguardo della salvezza non dovrebbe sfuggire. Nel precedente turno, è arrivata la vittoria esterna ai danni del fanalino di coda Planet Strano Light Pedara: nonostante l’enorme divario tecnico, è stato molto apprezzato dai tecnici l’atteggiamento delle proprie atlete, che non hanno calato la tensione per poter portare a casa tre punti vitali in ottica classifica. L’avversario di turno non sarà fra i più semplici: la Fiamma Torrese è quinta con 33 punti (bilancio di undici successi ed otto sconfitte), ma arriverà al pala “Dileo” determinata a reagire dopo gli stop consecutivi con Altino e Cutrofiano, comunque squadre in lotta per la promozione diretta. Fra le giocatrici migliori a disposizione del coach Salerno, la regista Angelelli e le attaccanti Giacomel e De Siano: oplontine ormai tagliate fuori dalla questione playoff, ciononostante l’obiettivo è confermare una poltrona subito a ridosso delle prime. Il team virtussino si presenterà carico e battagliero, una spinta in più arriverà dal sempre folto pubblico che accompagna ogni uscita casalinga di Montenegro e compagne: specialmente in casa, la Dilillo vuole costruire una permanenza storica nella terza serie nazionale.

Come di consueto, in occasione di concomitanza di gare interne, sarà la Fmi Shop Pallavolo Cerignola ad aprire il weekend: domani (ore 18.30) il sestetto guidato da Pino Filannino ospiterà la Villazuccaroschultze Santa Teresa di Riva, in un match fondamentale in chiave playoff. Ci si aspetta un pronto riscatto delle fucsia, cadute sabato scorso 3-0 ad opera dell’Ard Ultragel Palermo: un ko che ha fatto scivolare le cerignolane al quarto posto in classifica. Dopo la prova incolore in terra sicula, la Fmi Shop in settimana è ripartita con rinnovato e rafforzato spirito: la stagione resterà sempre con il pollice insù in ogni caso, così come riferito dal vicepresidente Errico alla pagina Facebook della società. «E’ stata una settimana di riflessione che ci ha permesso di ritornare con i piedi per terra. Alla prima esperienza in un Campionato Nazionale e in un Girone I con tante trasferte difficili, sia in termini economici che di impegno fisico e mentale, questa squadra ha fatto cose straordinarie. E’ vero che a Palermo la prova offerta è stata al di sotto del nostro reale valore -prosegue il dirigente- ma solo chi si rialza dopo una sconfitta è meritevole di assaporare pienamente le vittorie». La Villazuccaroschultze è balzata al secondo posto con 41 punti e con l’arrivo a campionato in corso di Gagliardi punta l’asticella davvero in alto: l’organico è di elevato livello, sarà un confronto sicuramente validissimo ed appassionante.