A margine dell’ultima sconfitta con il fanalino di coda Ortona, l’Udas Cerignola ha esonerato il coach Gigi Marinelli. L’annuncio è giunto con una breve nota della società biancazzurra:

«La Società dell’Udas Basket Città di Cerignola comunica di aver sollevato dall’incarico di capo allenatore della prima squadra il signor Luigi Marinelli. Al tecnico vanno i più sentiti ringraziamenti da parte del Presidente e della società per il lavoro svolto e l’augurio per il prosieguo della propria carriera. Nelle prossime ore verrà comunicato il nome del coach a cui verrà affidata la guida tecnica del sodalizio udassino».

Un “grazie” – al coach della storica promozione in serie B dello scorso anno – che tuttavia non risolve il momento di crisi della squadra ofantina, incapace lungo tutto il torneo di mostrarsi cinica al momento opportuno. Una stagione costellata da infortuni vari, che ha costretto l’ormai ex Marinelli per mesi a non avere una rosa al completo, oltre ad una cortissima panchina.

Le scelte societarie del recente passato non hanno pagato (leggasi Iannilli e non solo, ndr), così come non stanno pagando quelle attuali: il completamento della squadra con l’arrivo di Rugolo lo scorso 24 febbraio – seguito a quello dell’esperto Tessitore – di fatto ha prodotto una sola vittoria su quattro gare giocate. Da qui probabilmente la scelta dell’esonero di Marinelli che arriva in un momento molto delicato della stagione. Svanito l’obiettivo salvezza senza play out, adesso in casa biancazzurra si dovrà pensare a salvare il salvabile.