“Rendere Cerignola una città sempre più “smart”, fruibile, moderna e all’avanguardia dal punto di vista dell’arredo urbano”. Così Pasquale Morra, Assessore al Patrimonio, Arredo Urbano, Smart City e Mobilità del Comune di Cerignola, delinea i criteri guida di un’operazione di ammodernamento e potenziamento dell’arredo urbano che riguarderà viale Roosevelt; corso Roma; piazza San Francesco; corso Aldo Moro; via Cesare Battisti; via XX Settembre; via Puglie; viale Di Vittorio.

“Molte vie cittadine sono carenti di arredo urbano al servizio della cittadinanza e sono al di sotto degli standard di fruibilità e adeguatezza necessari. Pertanto, con questi interventi, intendiamo dotare viale Roosevelt, corso Roma, piazza San Francesco, corso Aldo Moro, via Cesare Battisti, via XX Settembre, via Puglie e viale Di Vittorio di panchine di ultima generazione, dogs dispencers (in prossimità dei parchi e delle piazze della città) e cestini per i rifiuti. Saranno inoltre potenziati i cestini portarifiuti in tutta la città. L’idea di fondo è quella di dotare queste zone di tutti i servizi minimi necessari per tutte le fasce e tipologie di utenti. Le panchine attuali, che non sono sostituite da circa vent’anni, saranno rimosse – per essere sostituite dalle nuove – rigenerate e riqualificate, collocate in altre aree della città e, in parte, utilizzate per eventi culturali come “panchinART”. Insomma, a breve, sarà possibile fare shopping o una passeggiata sapendo di poter contare su una serie di punti di sosta e senza dover fare lo slalom tra rifiuti umani ed animali”, conclude Morra.