La società ofantina, dal proprio profilo Facebook, ha dichiarato che sabato 31 Marzo è una data storica per tutta la società. Effettivamente una società che in sole quattro stagioni ha raggiunto la vetta del massimo campionato regionale (Serie C Maschile) ed è entrata dalla porta principale nella Final Four di Coppa Puglia, è qualcosa di storico. La squadra agli ordini di Mister Pino Tauro sta sorprendendo tutti per determinazione e spettacolarità nel gioco. Tante le scommesse in casa Fenice, che conta un roster dall’età media molto bassa (circa 25 anni). Un mix quasi perfetto di esperienza e freschezza atletica: Perilli, Mennuni e Petruzzelli sono le grandi rivelazioni della stagione, mentre Mitidieri, Mancini, Marcone e Calitri e il neo acquisto Toma rappresentano le certezze, che portano esperienza al gruppo.

Sarà proprio l’esperienza a giocare un ruolo fondamentale in giornate come quella di sabato prossimo, in cui a Lucera andrà in scena tutto il meglio della pallavolo pugliese: Cerignola, Lucera, Casarano e Turi. Le quattro super potenze tra le 22 partecipanti al campionato di serie C. Tanta emozione per i Diavoli Rossi, chiamati all’impresa in terra lucerina, andando a sfidare alle 11:00 presso la struttura in Via Dante il Turi, forte squadra barese che sta ben figurando nel campionato. Nessun timore reverenziale però per i ragazzi cerignolani, che in caso di finalissima, programmata per le 17:00, saranno chiamati all’impresa contro la vincente tra Lucera e Casarano. Un sabato santo che si prospetta per cuori forti, al sostegno di quella compagine che sta dando tante soddisfazioni a Cerignola. La società promette impegno e dedizione da parte dei ragazzi come sempre e spera di fare il colpaccio, mentre Tauro e i suoi ragazzi preparano nel dettaglio la gara col Turi.

Ed è proprio coach Tauro a caricare l’ambiente: “Stiamo bene, siamo matematicamente primi in classifica nel girone A. Alla Coppa Puglia ci teniamo, come da input della società. Le motivazioni sono forti, in quanto in questi casi c’è poco da dire ai ragazzi, le motivazioni le abbiamo tutti, vogliamo fare bene, combattere e trarre il massimo da questa competizione. Ovviamente la tenuta fisica è fondamentale e in questo senso devo ringraziare il Prof. Nicola Mancini e la fisioterapista Maria Grazia Cirulli, perchè stanno facendo un lavoro incredibile per far arrivare in condizione questi ragazzi. Sappiamo che in tanti tifosi arriveranno da Cerignola e vogliamo che sia come giocare in casa perchè in casa siamo una squadra eccezionale, dobbiamo mostrare cattiveria sportiva e giocarcela.“. Sul profilo Facebook della società, intanto, tutti gli aggiornamenti sulla Coppa e soprattutto ci sarà la possibilità di seguire le gare, accanto ai ragazzi di Pino Tauro.